Buon appetito con il bulgur


Il bulgur è grano germogliato che poi viene essiccato e tritato più o meno grossolanamente a seconda dell'utilizzo. Viene considerato una buona fonte di proprietà nutritive, infatti, come altri cereali integrali, apporta fibre, fosforo e potassio, oltre a vitamine del gruppo B

Il bulgur è grano germogliato che poi viene essiccato e tritato più o meno grossolanamente a seconda dell'utilizzo. Viene considerato una buona fonte di proprietà nutritive, infatti, come altri cereali integrali, apporta fibre, fosforo e potassio, oltre a vitamine del gruppo B.
I diversi tipi di bulgur che si comprano nei negozi specializzati e nei supermercati più forniti, dipendono dalla grandezza dei grani. Siccome questa incide sulle modalità di cottura, è consigliabile controllare le indicazioni sulla confezione per trovare i consigli sulla reidratazione del cereale.
Il bulgur è leggermente diverso dal  cous cous.  Il cous cous, infatti, è ricavato da grano duro macinato in granelli molto sottili, che si ottengono da un lungo processo di lavorazione al setaccio. Il bulgur, invece, ha un aspetto più grossolano e consistente.
Una differenza fondamentale tra bulgur e cous-cous è la provenienza geografica. Il bulgur è originario della Turchia, è un ingrediente tipico della cucina mediorientale e si consuma generalmente freddo. Il cous-cous è invece un piatto tipico dei paesi nord-africani di tradizione araba. A causa delle dominazioni è infatti molto diffuso sia in Sicilia che in Spagna e, in questi luoghi, si consuma generalmente tiepido o caldo.
Si prepara insieme a verdure crude o cotte e aromi freschi, in tantissime varianti.













Buon appetito con il bulgur - Ultima modifica: 2011-07-14T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome