Home Gusto e salute in cucina

Gusto e salute in cucina

il blog di Giuseppe Capano

Opera nel campo ristorativo dal 1980 con molteplici esperienze professionali. Negli anni ha sviluppato una personale e specifica linea di cucina caratterizzata dall’uso intensivo e ampio di verdure, legumi, cereali e frutta, ricercando altresì soluzioni culinarie nell’abbinamento tra il mondo vegetale e quello di mare, un connubio dalle alte potenzialità poco studiato e valorizzato. Continua a leggere
Con l'arrivo dei porri stagionali possiamo dedicarci con più convinzione e inventiva nel valorizzare un ottimo ortaggio altrimenti relegato al solo ruolo di battuto di base al pari di cipolle, sedano, carote o aglio, mentre le cose che possiamo realizzare sono ben altre come questi semplici e gustosi involtini gratinati con un ripieno a base di lenticchie profumate al rosmarino!!
Come mangiare nello spazio quando si viaggia per mantenere al meglio la propria salute? No niente pillole o cibi di sintesi, la via migliore è avere a disposizione vegetali “veri” come la particolare varietà di lattuga rossa di cui racconto nell’articolo in modo da soddisfare non solo le esigenze puramente nutrizionali, ma anche quelle strettamente sensoriali e di piacere organolettico!!!
Bastano veramente poche noci al giorno per garantirci un’azione di prevenzione molto efficace e potente come ribadito da uno degli ultimi studi in merito. Noci quindi sempre più protagoniste assolute della salute e non solo di quella cardiovascolare. Con risvolti piacevoli anche a tavola naturalmente come si può vedere nelle ricette che vi suggerisco alla fine dell’articolo!!!
I pregi e le virtù delle particolari noci di macadamia da pochi anni diffuse sulle nostre tavole, ma dalle ottime potenzialità di abbinamento organolettico grazie alle loro pregiate caratteristiche che possono tornare utili per realizzare facili e semplici dessert equilibrati come anche interessanti preparazioni salate!!
La marinatura è una tecnica molto antica ancora oggi estremamente valida e utilissima per gustare al meglio, sopratutto dal punto di vista nutrizionale, una lunga serie di cibi e prodotti naturali senza ricorrere alla cottura. Non bisogna però dimenticare mai le poche regole di base che rendono il detto “marinare rende i piatti più buoni” anche “marinare non comporta pericoli dal punto di vista igienico e di sicurezza alimentare"! Approfondiamo quindi la questione insieme!!
Un’idea geniale nata dalla necessità di risolvere concreti problemi di salute in una popolazione povera e rurale osservando gli usi abituali del cibo locale e le abitudini di consumo con il risultato di aver trovato un modo semplice, immediato e alla portata di tutti grazie allo speciale tè nutrizionale che andiamo a scoprire insieme e che nel nostro piccolo potremmo preparare anche noi!!!
Una ricetta rimasta nel cassetto per molto tempo all’insegna del bel concetto di cucinare con poco che a dispetto di quello che può sembrare è sempre un’ottima occasione per trovare combinazioni intriganti, gustose e sane stimolando nel migliore dei modi fantasia e creatività in cucina!!!
Consumare spinaci, barbabietole e in generale verdure con buone percentuali di nitrati naturali porta, secondo un recente studio, ottimi vantaggi per la salute cardiovascolare a dimostrazione di come presenze e alleanze vegetali nei piatti e nelle ricette sono di fatto un gustoso e piacevole modo per assicurarci benessere e longevità seguendo magari alcune delle proposte che segnalo in questo articolo!
Gli additivi non sono necessariamente un elemento negativo, a volte ad esempio possono aiutare molto nel migliorare la sicurezza alimentare, ma è indubbio che il loro uso è massiccio e dilagante anche quando non sarebbe affatto necessario e che la loro assimilazione non sia proprio il massimo per la nostra salute. Però per quanto sorprendente si tratta di un "vizio" molto antico e per nulla recente come racconto in questo breve articolo che offre diversi spunti di riflessione!!!
Ecco una semplice composizione, diciamo una sorta di mangia e bevi da considerare anche un piacevole dessert, in cui vengono valorizzati al meglio i benefici e colorati mirtilli partendo come base da un gradevole latte alle mandorle rafforzato dai suoi stessi frutti, dalla sempre valorizzante buccia di limone e da una dose minima di zucchero di canna per un risultato finale che vi invito a provare vista anche la sua estrema semplicità!!
css.php