5 | 8 voto/i

Una particolare e semplice versione di pomodori ripieni in cui il rosso ortaggio viene arricchito a livello di cereali dal poliedrico bulgur, dai fagiolini verdi come ulteriore verdure di stagione, da un poco di formaggio tranquillamente sostituibile da mandorle o pinoli, dal profumo intenso e mediterraneo del basilico fresco e dell’origano in una proposta strutturata come antipasto ma che può facilmente diventare anche un ricco piatto unico aumentando a dovere le dosi!!

In estate i pomodori ripieni sono un classico perché la loro forma è perfetta per essere arricchita da una lunga lista di altri ortaggi colorati, risi e cereali in chicchi di ogni genere, paste, pesce e carne.

Abbiamo quindi un vasto repertorio di pomodori ripieni in praticamente tutti i contesti regionali del nostro paese con una varietà di proposte disarmante tanto sono buone, belle e gustose.

Advertisement

A volte è prevista anche una cottura del pomodoro già ripieno, ma indubbiamente le versioni più diffuse vedono la presenza del pomodoro fresco al naturale, svuotato dalla parte centrale (che si può filtrare o frullare e recuperare per un condimento/salsa) e arricchito sia da ingredienti crudi che cotti.

In questa mia versione di pomodori ripieni ho utilizzato una base di bulgur in funzione di cereale e i fagiolini verdi come ortaggio di completamento insieme a un poco di formaggio che si potrebbe però anche evitare in favore una frutta secca tipo delle buone mandorle.

A profumare il tutto ci pensano invece sia il fresco basilico, che il secco origano in un alleanza tipica delle proposte del sud del nostro amato paese che in fatto di cucina sa darci veramente tanto!!!

Pomodori ripieni con fagiolini, bulgur e profumo di basilico

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 grandi pomodori maturi,
  • 1 piccolo mazzetto di basilico,
  • 150 g di fagiolini,
  • 2 foglie di alloro,
  • 100 g di formaggio primosale,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i pomodori, tagliare la calotta sommitale e svuotarli completamente dalla parte interna, salarli leggermente all’interno e profumarli con abbondante origano, quindi disporli capovolti su un vassoio.
  2. Mondare il basilico tenendo da parte le foglie e recuperando tutti i rametti, lavare i fagiolini, eliminare con un coltellino le estremità se presente anche il filo e tagliarli in 2-3 parti, portare a ebollizione circa 400 ml di acqua con un pizzico di sale, aggiungere i fagiolini e lessarli per 5 minuti abbondanti conservandoli al dente.
  3. Scolare i fagiolini con una schiumarola e nell’acqua rimasta aggiungere i rametti di basilico e le foglie di alloro, cuocere per 10 minuti, filtrare, recuperare 200 ml di questo brodo profumato, unire il bulgur e cuocerlo a fuoco basso per 10 minuti circa fino a fargli assorbire tutto il liquido.
  4. Tagliare in sottili rondelle i fagiolini cotti e metterli in una ciotola, condirli con 2-3 cucchiai di olio e il basilico spezzettato finemente mescolandoli bene.
  5. Sgranare il bulgur cotto stendendolo su un vassoio, aggiungere i fagiolini al basilico e quando più freddo il formaggio primosale tagliato in piccoli cubetti.
  6. Riempire i pomodori con il bulgur, disporli nei piatti e accompagnarli con dei semplici funghi trifolati o altra verdura di stagione a propria scelta.
5 | 8 voto/i

Freschi e profumati pomodori ripieni - Ultima modifica: 2022-07-20T08:19:39+02:00 da Giuseppe Capano
Freschi e profumati pomodori ripieni - Ultima modifica: 2022-07-20T08:19:39+02:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome