Ricetta tratta dal libro di Barbara Toselli "Che zuppa!" edito da Tecniche Nuove

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
15 minuti
30 minuti

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Scaldate il brodo
  2. Pelate la cipolla e la carota, mondate il sedano e sbucciate gli spicchi d'aglio. Tagliate le carote e il sedano a cubetti piccoli e affettate finemente la cipolla.
  3. Scaldate in un tegame 2 cucchiai d'olio e fate rosolare dolcemente la cipolla con l'aglio a fiamma dolce fino a quando la cipolla non sarà diventata traslucida, sensa farle prendere colore.
  4. Aggiungete le carote e il sedano, unod ei due rametti di rosmarino intero e fate cuocere per qualche minuto, facendo insaporire bene il soffritto
  5. Nel frattempo mondate i funghi, eliminate ogni residuo di terra e la parte terrosa del gambo con un panno umido. Affettateli finemente, compresa la parte del gambo che è molto saporita. Unite i funghi al soffritto, salate e pepate e mescolate per qualche minuto, facendoli rosolare delicatamente.
  6. Eliminate l'aglio e il rametto di rosmarino e aggiungete a pioggia l'orzo. fatelo tostare per qualche minuto insieme ai funghi, quindi coprite con quasi tutto il brodo ben caldo (tenete da parte qualche mestolo per regolare la densità della zuppa a fine cottura). Abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 20 minuti dalla ripresa del bollore. A fine cottura, se la zuppa dovesse risultare troppo densa, allungate con il brodo rimasto e lasciatela riposare per 5 minuti.
  7. Nel frattempo, tagliate la pancetta in striscioline spesse circa mezzo centimetro e fatela dorare in una padella a fiamma vivace. Cuocetela, mescolandola spesso, finché non risulterà bella croccante e dorata. Passatela un momento su un piatto coperto di carta da cucina per assorbire l'eventuale grasso in eccesso.
  8. Dividete la zuppa nei piatti, condite con un filo d'olio a crudo, una generosa spolverata di pepe nero macinato al momento, le striscioline di pancetta croccante e gli aghi del rosmarino rimasto, tritati finemente e cosparsi sulla superficie.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Zuppa di orzo con porcini e pancetta croccante - Ultima modifica: 2018-09-18T15:07:55+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome