L'assocciazione di consistenze diverse rende questo risotto davvero speciale, perfetto per ogni occasione

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
30 minuti
90 minuti
Impatto glicemico

Ingredienti

Per
Per il brodo vegetale

Istruzioni

  1. Lessate in 2 litri d’acqua salata una carota a pezzi per 10-15 minuti, fino a renderla tenera, scolatela con una schiumarola conservando l'acqua di cottura e frullatela finemente.
  2. Tagliate a pezzi le verdure indicate per il brodo e tuffatele con il prezzemolo nell’acqua della carota, facendole lessare per almeno una trentina di minuti.
  3. Rosolate in una casseruola da risotti per 2-3 minuti uno scalogno tritato con 10 g di burro, aggiungete 120 g di riso e tostatelo finché i chicchi saranno diventati color nocciola pallido. Sfumate con un terzo del vino, una volta evaporato versate qualche mestolo di brodo caldo filtrato e poi la crema di carote. Cuocete a fuoco moderato mescolando regolarmente e bagnando con il brodo. A cottura terminata il risotto deve risultare piuttosto asciutto: fuori dal fuoco mantecatelo con 10 g di burro e 20 g di parmigiano, alla fine aggiustate di sale.
  4. Foderate una teglia con carta da forno e, con l’aiuto di un coppapasta oliato del diametro di 6 centimetri e alto circa 4 centimetri, formatevi 4 cilindri di risotto ben pressato. Quindi infornateli a 170 °C per 15 minuti fino a renderli croccanti.
  5. Sciogliete in un pentolino la maizena in poco latte, versate il restante latte, salate leggermente e cuocete a fuoco dolce. Una volta che la crema si è rappresa, tenetela in caldo a bagnomaria.
  6. Rosolate nella casseruola per risotti per 2-3 minuti uno scalogno tritato con 20 g di burro, tostatevi 220 g di riso, aggiungete il restante vino e, quando è evaporato, bagnate gradualmente con il brodo vegetale. A cottura ultimata mantecate con 20 g di burro e 60 g di parmigiano: il risotto deve risultare all’onda, cioè morbido e cremoso.
  7. Distribuite il risotto appena pronto nei piatti, contornandolo con la crema al latte. Quindi sistematevi al centro i cilindri gratinati e completate cospargendo le mandorle, le nocciole, le noci, tutte grossolanamente tritate, e una spolverata di pepe.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Risotto alle due consistenze con crema al latte - Ultima modifica: 2017-02-22T12:12:13+00:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome