Gli involtini facili di cavolo cappuccio sono un primo, un secondo o un contorno: realizzati con 100% di verdure possono essere un piatto vegan senza glutine se non inserite il parmigiano.
Il parmigiano è un'aggiunta proteica, ma la ricetta è assolutamente deliziosa anche senza.

I grassi buoni sono garantiti dalle noci: inserendone la porzione indicata, otterrete una farcia corposa e dalla consistenza variegata. Se non volete troppo croccante, potete anche non inserire questa dose abbondante di noci e regolarvi secondo vostro gusto.
La farcia può infatti essere aromatizzata ulteriormente, con aglio tritato, spezie e aromatiche preferite.

Advertisement
Difficoltà: facile
40 minuti
15 minuti
Impatto glicemico

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Lessate innanzitutto le patate. Potete lessarle con buccia o senza, insieme al cavolo o separatamente. Se volete risparmiare gas o energia, procedete cuocendo entrambe le verdure insieme: portate a bollore una pentola molto ampia con bordi alti.
  2. Mentre l'acqua va a bollore, lavate, pelate le patate e dividetele in 5 o 6 tocchi. Quando a bollore salate ed attendete che il sale sia sciolto. Ora immergete le patate.
  3. Mentre le patate iniziano a lessare, occupiamoci del cavolo cappuccio. Con un coltello, praticate un intaglio alla base di una foglia così da staccarla in modo netto. Ricavate tante foglie quanti involtini volete realizzare. 4 patate medie sono dosate per 8 involtini.
  4. Immergete le foglie di cavolo nell'ampia pentola colma d'acqua a bollore, dove stanno lessando le patate sul fondo. Le foglie di cappuccio devono risultare tenere: a seconda della dimensione e dello spessore, cuocetele per 12-20 minuti.
  5. Nel frattempo le patate continueranno a cuocere: sono ok molto cotte, ma se le vedete sfaldarsi, ovviamente prelevatele con una schiumarola e trasferitele in un colino.
  6. Mondate il porro eliminando le foglie esterne terrose e rimuovendo la parte verde che utilizzerete poi per minestre e zuppe. Tagliatelo a tronchetti e poi a julienne, ottenendo striscioline (non rondelle, quindi tagliatelo verticalmente ottenendo un formato a fiammifero). Di seguito tritate le noci a coltello. [Attenzione: le noci andranno inserite nella farcia e doneranno una speciale croccantezza. Se preferite una farcia morbida senza un aspetto "mordente" riducete molto o non inseritele)
  7. In una pentola antiaderente soffriggete con un filo d'olio i porri a striscioline, mescolando spesso per non bruciarli e spolverandoli di sale: 3-4 minuti. Spegnete e lasciate da parte.
  8. Riducete le patate in purea grattugiandole o con lo schiacciapatate. Tritate a coltello tre quarti dei porri e aggiungeteli alle patate insieme a capperi (a piacere), la maggior parte delle noci tritate, erbe aromatiche preferite (basilico o prezzemolo ben tritati), generoso pepe, aglio tritato se vi piace, parmigiano grattugiato per la versione vegetariana. Mescolate e assaggiate per aggiustare di sale. La farcia è pronta.
  9. Disponete una foglia di cavolo cotta sul piano e rimuovete la costa dura della foglia ritagliando un triangolo come da immagine: ottenete ora un involucro ben modellabile.
  10. Inserite la farcia e piegate per ottenere gli involtini. Disposti su carta forno irrorati con un po' di olio di oliva potete metterli sotto il grill oppure a forno statico 190, per 10-15 minuti.
  11. Involtini facili di cavolo cappuccio
    Servite con le striscioline di porro rimaste, le noci tritate, qualche fogliolina di erba aromatica scelta e un'ultima spolverata di pepe.
Voti: 5
Valutazione: 4
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Involtini facili di cavolo cappuccio - Ultima modifica: 2024-01-19T02:52:13+01:00 da Chiara Fumagalli
Involtini facili di cavolo cappuccio - Ultima modifica: 2024-01-19T02:52:13+01:00 da Chiara Fumagalli