Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
15 minuti
20 minuti
Impatto glicemico
540 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Cuocete la pasta al dente in acqua leggermente salata, raffreddatela sotto l’acqua e mettetela in un’insalatiera. Conditela con un filo d’olio per evitare che si incolli, mescolatela bene e tenetela da parte.
  2. Spuntate le zucchine e tagliatele a rondelle spesse poco meno di mezzo centimetro, quindi friggetele, un po’ per volta, in una padella con circa un centimetro d’olio ben caldo. Cuocetele da entrambi i lati e scolatele con una schiumarola quando diventano belle dorate. Stendetele su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso e poi trasferitele, mano a mano, in una pirofila. Proseguite così fino alla fine.
  3. Condite le zucchine nella pirofila con un pizzico di sale, un filo d’olio, una spruzzata di aceto, la menta tritata, l’aglio tagliato a fettine, sale, pepe e i peperoncini tagliati a rondelle. Fatele marinare per 20 minuti abbondanti, mescolando di tanto in tanto.
  4. Tagliate, nel frattempo, la ricotta salata a cubetti piccoli e unitela alla pasta raffreddata. Tostate dolcemente le mandorle in padella e tenetele da parte.
  5. Amalgamate alla pasta le zucchine in scapece, quindi lasciate insaporire per almeno 30 minuti. All’ultimo momento prima di servire unite le mandorle tostate e una leggera spolverata di pepe.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Gnocchetti sardi piccanti con zucchine in scapece - Ultima modifica: 2016-11-18T00:43:13+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome