Pasquetta fuori porta


La tradizione vuole che il giorno di Pasquetta sia la prima occasione dell'anno per una gita fuori città con amici e parenti. Come organizzarsi per non ridursi a mangiare banali panini? Il segreto sta nel preparare tutto in anticipo. Con un po’ di fantasia la scampagnata può diventare un pranzo d’alta cucina

Se avete festeggiato la Pasqua in modo tradizionale, con il classico pranzo a più portate, per Pasquetta concedetevi una divertente evasione. Che sia la rituale scampagnata fuori porta o in un parco cittadino, oppure un pranzo in giardino o sul terrazzo, l’importante è godersi i primi tepori primaverili all’aria aperta. Meglio preparare il pranzo il mattino presto o la sera prima e organizzare un pasto freddo, eventualmente arricchito con alcune pietanze calde da cuocere velocemente all’ultimo momento. Ecco allora un menu adatto a soddisfare l’appetito di amici e conoscenti, facile goloso e di grande effetto!

Advertisement

Menu di Pasquetta

Antipasto
Barchette di sedano con songino e pinoli

Primo
Cuscus di fave

Secondo   

Torta salata di ricotta e taccole con salvia e semi di papavero
Focaccine integrali alle carote e alla cipolla
Salame di uova, spinaci e fontina

Dessert

Treccia pasquale

Buon appetito!


Cuscus di fave
Difficoltà: Facile
20 minuti
30 minuti
Cuscus di fave





Pasquetta fuori porta - Ultima modifica: 2015-03-27T00:00:00+01:00 da Redazione
Pasquetta fuori porta - Ultima modifica: 2015-03-27T00:00:00+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome