L’orgoglio della Sicilia


Il segreto delle arance rosse di Sicilia sta nel colore acceso della polpa che contiene, oltre a tanti aromi e sostanze zuccherine, anche composti antiossidanti, preziosi alleati del nostro organismo

5 ricette con le arance rosse: Crocchette di bietole e fagioli con valeriana e arance rosse Finocchi marinati con arance e rucola Crostini con camembert e composta di finocchi e arance rosseCrema fredda al caffè con arance e cannellaAspic di arance rosse

Ai piedi dell’Etna, nelle provincie di Enna, Catania e Siracusa, si coltivano le arance rosse di Sicilia, che hanno ottenuto il riconoscimento europeo Igp nel 1996. Tre sono le varietà appartenenti a questa categoria: la Tarocco, la Sanguinello e la Moro, tutte caratterizzate da una polpa di colore intenso che va dall’arancio rossastro delle prime due al rosso vivo della Moro. Le arance pigmentate furono introdotte in Sicilia nel XVII secolo da un missionario genovese di ritorno dalle isole Filippine e qui trovarono le condizioni climatiche più adatte per sviluppare al meglio le loro caratteristiche: polpa particolarmente succosa, dolce, profumata, contraddistinta dalla presenza di sostanze pigmentanti che gli conferiscono un colore intenso, una vera rarità tra le tante varietà di arance coltivate nel mondo.

Un concentrato di benessere

Il colore del succo di queste arance è dovuto all’elevata presenza di antocianine, in particolare la cianidin-3-glucoside, un pigmento antiossidante molto attivo contro i radicali liberi, che esercita una vera e propria attività farmacologica sulla fragilità capillare, sulla salute della retina e anche su importanti patologie come l’arteriosclerosi e il diabete. All’azione antiossidante delle antocianine, si aggiunge quella della vitamina C, presente in quantità elevate soprattutto nella varietà Tarocco, e dei flavoni, facendo di questi frutti non solo un piacere per il palato ma veri e propri integratori nutrizionali, utili durante l’inverno per potenziare le difese immunitarie.

Spazio al gusto

Se volete assaporare e godere al meglio tutta la bontà e le virtù nutrizionali di queste arance, consumatele tal quali o sotto forma di spremute, freschi dessert e insalate, con le semplici fette di arance “pelate al vivo” condite con olio extravergine, sale, pepe e, volendo, olive o un trito di prezzemolo e cipolle.

Ecco le nostre proposte con le succose arance rosse.





L’orgoglio della Sicilia - Ultima modifica: 2017-01-11T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome