Le crepes ripiene di cavolfiore all'arrabbiata sono un primo o un piatto unico senza glutine. Nelle indicazioni della ricetta trovate due preparazioni per le crepes:
- per un piatto molto proteico, provate la versione di lenticchie. Queste crepes hanno un solo ingrediente: le lenticchie rosse decorticate. Con questo legume potrete preparare crespelle morbide e pieghevoli, vegan senza glutine.
- se invece non avete tempo di ammollare le lenticchie, provate la versione con l'uovo, che potete preparare con farine senza glutine, oppure con qualsiasi farina.

Le crepes di lenticchie rosse hanno un sapore delicato e non sovrastante. Se avete la farina di ceci potete prepararle con questa, ma otterrete crepes con un sapore più deciso. La ricetta la trovate qui.

Advertisement
Difficoltà: facile
30 minuti
20 minuti

Ingredienti

Per persone
Per le crepes vegane e senza glutine:
Per le crepes senza latticini e con uovo:
Per il ripieno:

Istruzioni

Crepes:
  1. Se avete deciso di preparare le crepes vegan di lenticchie, sciacquate le lenticchie sotto acqua corrente e mettetele in ammollo per almeno tre ore. Potete lasciarle anche tutta la notte così da prepararle il giorno dopo. Le lenticchie dopo l'ammollo si apriranno leggermente. Scolate bene le lenticchie dopo l'ammollo e versatele in un bicchiere per il frullatore ad immersione. Ponete il bicchiere su una bilancia e versate 250 ml di acqua nel bicchiere. Frullate fino ad ottenere una pastella.
  2. Scegliete la padella giusta: a doppio fondo e antiaderente. In una padella piccola e con un fondo poco strutturato la crespella potrebbe rompersi. Ungete il fondo con olio extravergine d'oliva aiutandovi con un po' di carta da cucina. Distribute un mestolo di pastella e ruotate la padella per allargare la crepe. Con una spatolina piatta in legno verificate se il fondo della crepe si è solidificata, provando a sollevarne un lembo. Quando solidificata, sarà facile capovolgerla. Cuocete qualche minuto anche dall'altra parte. Appena pronta trasferitela in una ciotola e chiudetela con un coperchio o un piatto per mantenerla umida e ammorbidirla. Procedete con le altre crepes. Togliete la padella dal fuoco quando aggiungete la nuova mestolata di pastella e ruotate. Se la padella è troppo calda, la pastella farà fatica a scivolare: potete aiutarvi con un cucchiaio di legno per allargarla. Rimettete poi sul fuoco e completate la cottura. Radunate via via tutte le crepes in un recipiente che chiuderete ogni volta. E' importante che le crepes non perdano la loro umidità.
  3. Se avete deciso di realizzare le crepes con uovo, preparate la pastella unendo 120g di farina (di avena se preferite senza glutine) con 3 pizzichi di sale. Mescolate e versate a filo 250g di latte di avena o soia senza zucchero, continuando a mescolare con la frusta. Aggiungete l'uovo e sbattete fino ad ottenere una pastella. Questa pastella non ha bisogno di riposo, ma per ottenere delle crepes ben riuscite è necessaria una padella di ottima qualità, antiaderente e a doppio fondo. Scaldate la padella antiaderente e ungetela di olio aiutandovi con della carta da cucina. Versate il primo mestolo di pastella e fate ruotare la padella per allargare la crepe. In un minuto cominceranno a comparire dei buchini: utilizzate un mestolo piatto di legno per verificare se la piadina si stacca; quando si stacca capovolgetela e cuocete un minuto anche dall'altra parte.
Ripieno:
  1. Preparate il sugo di pomodoro rosolando una cipolla e un peperoncino tritato in un filo generoso d'olio, poi versando tutta la passata. Salate con 2 pizzichi di sale. Aggiungete uno spicchio d'aglio tritato e fate restringere il sugo a fuoco dolce mentre preparate il cavolfiore.
  2. Lavate il cavolfiore e dividetelo a cimette non troppo grandi. Trasferitele in una casseruola o padella e versate l'acqua a filo. Accendete il fuoco e quando a bollore, salate con mezzo cucchiaino di sale grosso. Lasciate stufare il cavolfiore per 15 minuti e poi scolate eliminando l'acqua.
  3. Ungete la stessa padella e ritrasferite il cavolfiore cotto al dente. Aggiungete il sugo di pomodoro ormai ristretto, 3 cucchiai di olio e cuocete aggiungendo spezie e aromi se lo trovate ancora troppo delicato. Potete anche aggiungere un cucchiaio di salsa di soia.
  4. Crepes ripiene di cavolfiore
    Farcite le crepe creando dei cannelloni. Se non siete vegan potete inserire i cavolfiori e sopra un po' di scamorza grattugiata, e poi passare in forno per scaldare e fondere. Noi abbiamo tagliato l'avocado a cubetti per le guarnizioni e preparato una salsa guacamole come crema aggiuntiva alla farcitura.

Note

Crepes di grano saraceno
Crepes di grano saraceno senza glutine farcite, gallette bretoni

Un altra base per delle crepes senza glutine è questa di grano saraceno: potete anche omettere l'uovo, quindi ottenere un preparato vegan, se seguite le indicazioni della ricetta -> Crepes di grano saraceno senza glutine farcite, gallette bretoni

Voti: 4
Valutazione: 4.5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Crepes ripiene di cavolfiore all’arrabbiata - Ultima modifica: 2022-02-04T01:57:29+01:00 da Chiara Fumagalli
Crepes ripiene di cavolfiore all’arrabbiata - Ultima modifica: 2022-02-04T01:57:29+01:00 da Chiara Fumagalli