I ravioli con impasto di broccoli contengono questa verdura lessata, conferendo alla pasta uno splendido colore verde brillante.

L'impasto è vegan

Non contiene uova, ma la farcitura è vegetariana: naturalmente potete sostituire i formaggi per rendere tutto al 100% vegetale. Anche la salsa di noci è vegan, velocissima e squisita.

Advertisement

Farina e acqua

A seconda della farina utilizzata, le dosi di acqua possono cambiare di qualche decina di millilitri per l'impasto: considerate che questo impasto è piuttosto sodo e vi farà lavorare di polso; se il risultato è eccessivamente molle aggiungete un po' di farina, e viceversa. In generale, per 100g di farina 00 sono necessari 50 ml di acqua. In questo caso però, il broccolo funge anche parzialmente da parte acquosa e aggiunge delle fibre.

Difficoltà: facile
30 minuti

Ingredienti

Per ravioli
Per i ravioli vegan:
Per il ripieno vegetariano:
Per la salsa di noci vegan:

Istruzioni

  1. Dividete il broccolo in cimette e lessatelo in acqua bollente salata. Quando cotto (10-15 minuti a seconda della dimensione delle cimette) scolatelo in un colino. Prelevate 100g di broccolo lessato e tenete da parte il resto. Frullate i cento grammi di broccolo fino ad ottenere una crema liscia.
    In una ciotola, unite il broccolo frullato con 200g di farina. Aggiungete il cucchiaio di olio. Iniziate a versare a filo l'acqua incorporandola con una forchetta, poi mescolando con un mestolo di legno,
  2. infine impastando a mano. Se l'impasto è troppo asciutto inumiditevi le mani e continuate ad impastare, per almeno 4-5 minuti o finchè ottenete una palla di pasta liscia e fine. Se volete lasciar riposare la pasta, potete avvolgerla con la pellicola e lasciarla a temperatura ambiente per 30 minuti: in questo modo la stenderete a matterello facilmente.
  3. Se preferite stendere subito la pasta senza attesa, sarà un po' più faticoso perchè il riposo serve per legare tutte le componenti della pasta (infatti la ritroverete più setosa) e per eliminare l'eccessiva elasticità (evitare che si ritiri quando stesa a matterello). In ogni caso il riposo è sostanziale ma non è obbligatorio. Stendete la pasta più sottilmente possibile e ritagliatela a dischi con un coppapasta. Potete naturalmente crearli quadrati (triangolari da chiusi) così da non re-impastare i ritagli di pasta rimasti.
  4. Se non siete riusciti a stendere la pasta in modo che risulti sottile, stendete i dischi ulteriormente con il matterello. Farcite: noi abbiamo frullato una mozzarella fiordilatte e abbiamo farcito i dischi con: un cucchiaio di mozzarella tritata, cubetti o scagliette di grana, nocciole divise a metà e piccole cimette del cavolfiore lessato precedentemente.
  5. Chiudete il raviolo piegandolo in due e sigillate i bordi con i rebbi di una forchettina. Tuffate i ravioli in acqua bollente salata e cuocete 4 minuti o finchè salgono a galla.
  6. Ravioli con broccoli
    Noi abbiamo servito questi ravioli con una salsa vegan di noci e nocciole: frullate la frutta secca che avete in dispensa in un mixer, insieme a due pizzichi di sale, uno di pepe, 4 cucchiai di olio di oliva e un po' di latte di soia (rigorosamente non zuccherato, oppure latte di avena, di anacardi, o latte vaccino). Procedete aggiungendo a filo il latte finchè la salsa raggiunge la densità desiderata. Aggiustate di sale e di noce moscata quando la scaldate in pentolino. Servite i ravioli con qualche noce pelata croccante e una bella spolverata di pepe.

Note

Ravioli facili viola senza uova
Ravioli all'acqua

Anche questi ravioli viola si preparano con una verdura nell'impasto, più precisamente con l'acqua di cottura: parliamo del cavolo cappuccio viola. Sono anche questi senza uova: provate la ricetta!

Voti: 8
Valutazione: 4.88
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Ravioli con impasto di broccoli - Ultima modifica: 2021-01-28T02:20:04+01:00 da Chiara Fumagalli
Ravioli con impasto di broccoli - Ultima modifica: 2021-01-28T02:20:04+01:00 da Chiara Fumagalli