Che buona la focaccia! A caratterizzare questa gustosa versione, oltre ai pomodorini marinati e lo stracchino, sono la farina semintegrale e il preimpasto realizzato con un solo grammo di lievito

Focaccia con pomodorini marinati, stracchino e pesto fresco - Ultima modifica: 2019-04-02T11:36:31+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
30 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
530 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura
Per il preimpasto
Per la copertura

Istruzioni

  1. Stemperate in una ciotola il lievito di birra del preimpasto in 70 ml d’acqua tiepida, poi mescolate la farina. Sigillate la ciotola con la pellicola da cucina e lasciate lievitare al riparo da correnti d’aria per 12 ore.
  2. Tagliate i pomodorini a metà, raccoglieteli in una bacinella e conditeli con una manciata di origano e di basilico sminuzzato grossolanamente, una spolverata di sale e di pepe. Copriteli e lasciateli marinare.
  3. Sbucciate la patata, tagliatela in 4-6 spicchi, cuocetela al vapore per 10-15 minuti fino a renderla tenera, poi passatela allo schiacciapatate.
  4. Versate nella ciotola dell’impastatrice il lievito di birra sciolto in 80 ml di acqua tiepida insieme al malto, unite il preimpasto e amalgamate con la frusta a foglia. Aggiungete la farina e la semola setacciate, quindi azionate a bassa velocità l’impastatrice e unite la patata. Quando l’impasto è aggrappato alla frusta, aggiungete un cucchiaino raso di sale e aumentate la velocità della macchina. Incordate l’impasto capovolgendolo ogni tanto durante la lavorazione fino a quando diventa liscio ed elastico. Se impastate a mano seguite lo stesso procedimento impastando inizialmente in una ciotola e successivamente su un piano di lavoro battendo l’impasto con le mani facendo incorporare aria.
  5. Lavorate l’impasto sulla spianatoia infarinata formando un panetto e poi mettetelo in una ciotola leggermente oliata. Sigillatene il bordo con pellicola da cucina e lasciate lievitare a temperatura ambiente finché la superficie è gonfia e l’impasto è raddoppiato di volume.
  6. Cospargete la spianatoia con la farina e capovolgete l’impasto sul piano, quindi sollevate le estremità e ripiegatele verso il centro, sovrapponendo i bordi. Ruotate di mezzo giro l’impasto e ripetete l’operazione. Lasciatelo riposare coperto da una campana di vetro per 30 minuti.
  7. Preparate il pesto. Pestate il basilico rimanente in un mortaio con lo spicchio d’aglio, i pinoli, il parmigiano grattugiato e circa 30 ml di olio.
  8. Stendete delicatamente tutto l’impasto in una teglia metallica da 24 cm di diametro già oliata, irrorate la superficie con il pesto mescolato con 2 cucchiai d’acqua e poco sale, distribuite lo stracchino a tocchetti e i pomodorini con il taglio rivolto verso l’alto. Lasciate riposare per 30 minuti e poi infornate a 210 °C per 20-25 minuti finché la focaccia diventa ben dorata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome