Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
10 minuti
20 minuti
230 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Lavate le erbette e gli asparagi, eliminandone la parte dura, raschiate le carote, sbucciate le patate, mondate il sedano e il cipollotto. Tagliate tutte le verdure a cubetti o rondelle, più o meno della stessa grandezza.
  2. Fate imbiondire uno spicchio d’aglio con l’olio, la salvia e l’alloro. Unite le verdure e lasciatele insaporire per qualche minuto, aggiustando di sale e pepe. Coprite con 1 litro e mezzo d’acqua e fate sobbollire per circa 20 minuti.
  3. Tostate le fette di pane in forno sotto il grill (se piace, strofinarle leggermente con uno spicchio d’aglio) e disponetele sul fondo di 4 fondine da minestra
  4. Rompete un uovo in una ciotola e versatelo delicatamente nella zuppa su fuoco minimo, fino a quando il bianco non inizierà a rapprendersi leggermente, dopo circa 2 minuti. Tiratelo su con una schiumarola e adagiatelo sul pane. Ripetete l’operazione con le altre uova
  5. Versate delicatamente due bei mestoli di zuppa per fondina e lasciate riposare per qualche minuto prima di servire. È facoltativa l’aggiunta alla fine di pecorino o parmigiano grattugiato.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Uova in acqua cotta primaverile - Ultima modifica: 2016-11-17T17:05:32+01:00 da Redazione
Uova in acqua cotta primaverile - Ultima modifica: 2016-11-17T17:05:32+01:00 da Redazione

2 COMMENTI

  1. L’acqua cotta mi ricorda il mio papà originario dell’Alto Lazio…. Era una cucina povera…si faceva con la poca verdura che c’era in casa….
    La provero’!

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome