Direttamente dalla tradizione napoletana la pizza di scarola è una delle torte salate più amate d'Italia e ha dato vita a infinite varianti... ecco la nostra!

Voti: 3
Valutazione: 4.67
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
45 minuti
60 minuti
Impatto glicemico
400 chilocalorie

Ingredienti

Per persone
Per la pasta
Per il ripieno

Istruzioni

  1. SCIOGLIETE IL LIEVITO E LO ZUCCHERO IN 180 ML D’ACQUA TIEPIDA. A PARTE FORMATE SU UNA SPIANATOIA UNA FONTANA CON LA FARINA, AGGIUNGETE L’ACQUA CON IL LIEVITO, 40 ML D’OLIO, UN PIZZICO DI SALE E UN’ABBONDANTE MACINATA DI PEPE. IMPASTATE IL TUTTO A LUNGO, RICAVANDO UNA PALLA DI PASTA MORBIDA, ELASTICA E NON APPICCICOSA. SE FOSSE NECESSARIO, AGGIUNGETE ALTRA ACQUA O FARINA. RACCOGLIETE LA PASTA IN UNA CIOTOLA LEGGERMENTE OLIATA, COPRITELA E LASCIATELA LIEVITARE IN UN LUOGO TIEPIDO FINO AL RADDOPPIO DEL VOLUME. CI VORRANNO 3-4 ORE.
  2. MONDATE E AFFETTATE GROSSOLANAMENTE LA SCAROLA. SCALDATE SU FIAMMA VIVACE UNA PADELLA E COPRITENE IL FONDO CON UNO STRATO DI SCAROLA, FACENDOLA SALTARE PER 5-6 MINUTI, MESCOLANDO DI TANTO IN TANTO, FINCHÉ SARÀ BEN APPASSITA E QUASI TUTTA L’ACQUA DI VEGETAZIONE EVAPORATA. TRASFERITE LA SCAROLA IN UNO SCOLAPASTA E PROCEDETE COSÌ FINO A ESAURIMENTO DELLA VERDURA. LASCIATE INTIEPIDIRE, POI STRIZZATE LA SCAROLA PER ELIMINARE L’EVENTUALE ACQUA RIMANENTE
  3. METTETE DI NUOVO LA PADELLA SUL FUOCO CON 2 CUCCHIAI D’OLIO, UNITE L’AGLIO TRITATO (OPPURE INTERO SE PREFERITE ELIMINARLO ALLA FINE), I CAPPERI DISSALATI E LE OLIVE TAGLIATE A METÀ. FATE ROSOLARE PER UN MINUTO, POI AGGIUNGETE LA SCAROLA E LASCIATE INSAPORIRE PER 6-7 MINUTI, MESCOLANDO.
  4. FATE RINVENIRE L’UVETTA IN ACQUA TIEPIDA, STRIZZATELA E UNITELA ALLA SCAROLA, INSIEME ALLE ACCIUGHE TAGLIUZZATE E AI PINOLI. PROSEGUITE LA COTTURA ANCORA PER UN PAIO DI MINUTI, TOGLIETE DAL FUOCO E LASCIATE RAFFREDDARE. ASSAGGIATE E SALATE SE NECESSARIO.
  5. RIPRENDETE LA PASTA LIEVITATA, SGONFIATELA DELICATAMENTE E DIVIDETELA IN 2 PARTI LEGGERMENTE DISUGUALI. STENDETE ENTRAMBE CON IL MATTERELLO A UNO SPESSORE DI 3-4 MM RICAVANDO 2 TONDI. ADAGIATE QUELLO PIÙ GRANDE IN UNA TEGLIA DEL DIAMETRO DI 24 CM CIRCA, FACENDOLO DEBORDARE. QUINDI DISTRIBUITEVI IL RIPIENO IN MODO OMOGENEO
  6. RICOPRITE LA FARCIA CON LA SFOGLIA PIÙ PICCOLA E SIGILLATE I BORDI FORMANDO UN CORDONE AI BORDI. CON UNA FORCHETTA O LA PUNTA DI UN COLTELLO, PRATICATE QUALCHE BUCO SULLA SUPERFICIE PER PERMETTERE LA FUORIUSCITA DELL’UMIDITÀ DURANTE LA COTTURA. NON VI RESTA CHE INFORNARE A 180 °C PER 35-40 MINUTI O FINCHÉ LA PIZZA SARÀ BEN COTTA E DORATA. LASCIATELA INTIEPIDIRE PRIMA DI SERVIRLA.
Voti: 3
Valutazione: 4.67
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Pizza di scarola alla napoletana - Ultima modifica: 2020-02-13T12:36:18+01:00 da Redazione
Pizza di scarola alla napoletana - Ultima modifica: 2020-02-13T12:36:18+01:00 da Redazione

3 COMMENTI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome