Pappardelle in crema di taccole e aglietti - Ultima modifica: 2016-11-17T16:49:17+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti di preparazione
25 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
450 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Mondate le taccole, dividetele in 3-4 pezzi se molto lunghe e lessatele per almeno una decina di minuti in acqua salata; scolatele molto al dente (assaggiate per sicurezza), tenendo una tazza della loro acqua di cottura.
  2. Scaldate 4 cucchiai d’olio in una padella insieme a metà degli aglietti a rondelle, aggiungete le taccole e fatele insaporire su fuoco medio con il coperchio. Proseguite per 10 minuti, mescolando spesso finché saranno asciutte ma ancora morbide. Raccogliete metà delle taccole e dell’aglio e metteteli da parte. Aggiungete in padella le olive sminuzzate, salate eventualmente e portate a cottura finché le taccole non saranno diventate più asciutte e quindi croccanti: ci vorranno dai 5 ai 10 minuti.
  3. Frullate le taccole e l’aglio messi da parte insieme a un cucchiaio d’olio, ad alcuni grani di pepe (10 al massimo) e a una ventina di foglioline di menta fresca, diluendo con qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura delle taccole (attenzione a non abbondare: la crema deve risultare molto densa). Trasferite questa crema in un tegamino.
  4. Mettete a lessare le pappardelle; nel frattempo scaldate su fuoco minimo sia le taccole che la salsa frullata. Scolate la pasta al dente, conditela con la crema, gli aglietti rimasti crudi a rondelle sottili, eventualmente una macinata di pepe e il parmigiano, diluendo se serve con poca acqua di cottura. Distribuite la pasta, sistemateci sopra le taccole e servite

Note

Il rimando pienamente vegetale del Colli Orientali del Friuli Sauvignon troverà il giusto compimento con le taccole apportando ampia finezza espressiva.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome