Un primo sostanzioso dal sapore ricco e leggermente piccante, ma molto digeribile. Una proposta perfetta per qualsiasi occasione

Nastri di pasta alla curcuma in crema di taccole - Ultima modifica: 2016-11-17T21:01:25+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
30 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
430 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Mescolate la semola con la farina, la curcuma e un pizzico di sale. Formate la classica fontana su una spianatoia, versate nel mezzo circa 120 ml d’acqua e lavorate fino a formare una pasta morbida dal colore uniforme. Avvolgetela in un panno umido e lasciatela riposare per un’ora al fresco.
  2. Mondate le taccole e lessatele in abbondante acqua salata per 10 minuti abbondanti, fino a renderle molto tenere. Dopo i primi 3 minuti di cottura, con una schiumarola prelevatene un quarto e trasferitele in un contenitore con acqua ghiacciata. Una volta ben raffreddate, riducetele in filetti.
  3. Tostate le mandorle per alcuni minuti in forno a 160 °C o in un pentolino dal fondo spesso.
  4. Scolate le taccole con una schiumarola e conservate al caldo l’acqua di cottura. Frullatele con le mandorle e con un cucchiaio d’olio fino a ottenere una crema liscia; se necessario, diluite la salsa con un po’ della loro acqua di cottura. Alla fine completate con una leggera macinata di pepe.
  5. Pelate metà del limone, ricavando una scorza sottile senza la parte bianca. Poi tritate finemente insieme scorza, olive, prezzemolo e mescolateli con 3-4 cucchiai d’olio.
  6. Stendete la pasta riposata in sfoglie non troppo sottili e con una rotella tagliapasta rigata ricavate dei nastri lunghi 4-5 cm e larghi 2 cm.
  7. Lessate la pasta per 3-4 minuti nell’acqua delle taccole riportata a bollore, conditela con l’olio al prezzemolo e stendetela nei piatti già ricoperti con la crema di taccole molto calda, decorate con i filetti di taccola e servite.

Note

Tra i tanti vini di grande interesse che provengono dal famoso Collio Friulano, un posto tocca alla Malvasia: perfetta quando i sapori vegetali prevalgono

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome