Per una sorpresa dei giorni di festa si possono preparare queste brioche salate. Una speciale variante con pesto e stracchino che regalano morbidezza e sofficità, mentre i cipollotti ne completano il sapore

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
20 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
210 chilocalorie

Ingredienti

Per
brioche
Unità di misura

Istruzioni

  1. Preparate il preimpasto la sera precedente. Stemperate in una ciotola il lievito di birra nel latte fatto intiepidire, poi unite la farina e mescolate velocemente con un cucchiaio. Sigillate con la pellicola da cucina e fate lievitare per 12 ore a circa 20 °C.
  2. Sfogliate il mazzetto di basilico, il giorno successivo, sminuzzate le foglie e in un mortaio pestatele con lo spicchio d’aglio, i pinoli, il parmigiano ridotto in scaglie e 35 ml d’olio. Sistemate il pesto in una ciotolina coperta. Di seguito tritate finemente i cipollotti e stufateli con un filo di olio per 5-10 minuti. Infine ammorbidite lo stracchino con uno-due cucchiai di latte.
  3. Setacciate la farina di farro spelta e quella integrale, poi mescolatele. Sciogliete il lievito di birra in 20 ml di latte tiepido e unitelo al preimpasto. Trasferite il tutto nella ciotola dell’impastatrice, quindi aggiungete solo 200 g delle farine. Azionate a bassa velocità l’impastatrice, unite l’uovo, lo zucchero, lo stracchino e qualche cucchiaio delle farine aumentando a poco a poco la velocità della macchina. Fate lavorare per 7-8 minuti fino a incordare l’impasto. Aggiungete mezzo cucchiaino di sale, i cipollotti e il pesto, alternandoli con le farine rimanenti. Smettete quando l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola.
  4. Rovesciate l’impasto sulla spianatoia infarinata, formate un panetto e mettetelo di nuovo nella ciotola spennellata con un po’ d’olio. Sigillate con la pellicola da cucina e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume lontano da correnti d’aria.
  5. Capovolgete l’impasto sulla spianatoia infarinata, quindi tirate verso l’esterno le estremità e poi ripiegatele verso il centro, sovrapponendo i bordi. Ruotate di un quarto di giro l’impasto e ripetete l’operazione.
  6. Dividete l’impasto in 12 parti uguali da circa 60 g, quindi da ciascuna ricavatene una più piccola da circa 10 g e mettetela da parte. Schiacciate leggermente la parte da 50 g formando un rettangolo, arrotolatela dal lato più corto, girate il rotolo di pasta ottenuto e, con il taglio verso l’alto, arrotolatelo di nuovo nel verso opposto. Chiudete il lembo sotto, pizzicando bene, e aiutandovi con il palmo della mano sulla spianatoia formate una palla. Ripetete l’operazione con le altre porzioni.
  7. Formate con le piccole parti di impasto rimaste delle palline leggermente più allungate da un lato. Create una cavità al centro delle palle più grande e infilatevi le palline in modo da lasciare la parte allungata all’interno. Sistemate le brioche in pirottini di carta oppure adagiatele direttamente su una placca rivestita con carta da forno. Copritele con un canovaccio e lasciatele lievitare finché sono raddoppiate di volume.
  8. Spennellate delicatamente la superficie delle brioche con il tuorlo battuto con 2 cucchiai di latte e infornatele a 180 °C per circa 15 minuti sul primo ripiano in alto. Spruzzate prima un po’ d’acqua nel forno per ottenere del vapore durante la cottura.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome