Travolti da un’insolita cena


Una vera festa dei sensi: croccanti crepitii di verdure crude, vivaci colori di crostacei e vegetali, profumi inebrianti di spezie, dolci soffici, sapori decisi. Tutto questo in un accattivante menu per festeggiare il giorno degli innamorati



Sembra sia stata Afrodite, dea greca dell’amore e della bellezza, a dare il nome a tutte quelle sostanze che da sempre sono per l’uomo fonte di predisposizione sensoriale ed esaltazione delle ragioni del cuore. Una fonte che non teme neanche i tempi moderni e la diffidenza di studiosi e scienziati della nutrizione, forte come è di una vasta e antica letteratura e di radicate credenze popolari. Di certo è appurato che tutto ciò che sollecita e amplifica in positivo le sensazioni legate al gusto favorisce la disponibilità al confronto e all’esplorazione dell’altro. Ecco che allora spezie, erbe aromatiche, pesci e crostacei, tutte le verdure più colorate e profumate, le bevande inebrianti sono il preambolo necessario per preparare il terreno e servire manicaretti magici e irresistibili. Se poi tutto questo si somma all’atmosfera, all’intimità, al coinvolgimento degli altri sensi attraverso musica, profumi, sguardi, carezze, il successo diventa una certezza e si trasforma in piacere assoluto.

Advertisement

Menu di San Valentino

Antipasto
Pinzimonio invernale ai due condimenti

Primo

Trofiette con scampi e broccoli

Secondo
Sformati di catalogna, noci e gorgonzola

Contorno
Insalata di radicchio, mela verde e finocchi allo zenzero

Dessert

Dolci cuori rosa con cioccolato bianco

Buon appetito!






Travolti da un’insolita cena - Ultima modifica: 2013-02-08T00:00:00+01:00 da Redazione
Travolti da un’insolita cena - Ultima modifica: 2013-02-08T00:00:00+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome