Cucinare con il formaggio


Ottimo per aprire o chiudere il pasto, il formaggio può trasformarsi anche nel protagonista di fantasiose ricette. Ecco qualche golosa idea e gli abbinamenti che più ne valorizzano le diverse sfumature di gusto

Ricette: Centofoglie di polenta con formaggio e acciughe - Crema di patate e taleggio con porcini marinati - Risotto al radicchio rosso con robiola e pistacchi - Cartoccio di scamorza, iceberg e funghi piccanti - Rosettine di bresaola con noci e caprino

Il formaggio non accetta compromessi: c’è chi lo ama e chi non può sopportarne nemmeno l’odore. Chi lo apprezza, e può consumarlo tranquillamente, sa che il formaggio si presenta con una vasta offerta gastronomica: ne esistono di tutte le qualità, consistenze e stagionature.
Generalmente lo si consuma accompagnato da qualche fetta di pane fragrante, qualche oliva, un bel piatto di verdure e un buon bicchiere di vino. Ma la sua versatilità trova una golosa espressione anche come ingrediente in cucina. Per utilizzarlo al meglio il trucco sta nel saper abbinare sapientemente la varietà di formaggio più adatta, secondo gusto, consistenza e stagionatura, agli altri ingredienti.

Formaggio: abbinamenti ideali

I formaggi si prestano a golosi accostamenti con confetture, frutta sciroppata, mostarda e miele di diverse qualità. Ecco un piccolo vademecum per aiutarvi nella scelta.

•    I formaggi dolci: stracchino, robiola, ricotta romana e giuncata si abbinano bene con confetture dolci a base di frutta.
•    I formaggi piccanti e gli erborinati: gorgonzola, roquefort, panerone, asiago stagionato e ragusano trovano un binomio ideale con il miele, preferibilmente d’acacia o di castagno.
•    I formaggi più stagionati: grana padano, parmigiano reggiano o pecorino si sposano perfettamente con le marmellate o i chutney a base di verdure (cipolle rosse, pomodori verdi o zucca) o frutta (pera e fichi) e le mostarde.

Ecco alcune ricette facili e sfiziose tutte da provare





Cucinare con il formaggio - Ultima modifica: 2010-12-13T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome