Colto in castagna!


Dall’antipasto al dessert, gustose ricette creative che propongono nuovi modi per portare in tavola il frutto simbolo dell’autunno: la castagna!

5 ricette con le castagne: Castagnaccio salato con zucca e pinoli Crostoni con hummus piccante di castagne ed erbette - Risotto ai funghi porcini con spinaci e castagne - Piccoli sformati alla lombarda di castagne e verzaPlumcake di mele e castagne

Fino a cinquant’anni fa i bambini d’inverno portavano a scuola le castagne bollite al posto della merendina, ed era un cibo perfetto. Infatti questi frutti, ricchi di amido, sono una buona fonte di energia e contengono vitamine del gruppo B che aiutano il metabolismo dei carboidrati. La presenza di magnesio, potassio e selenio le rende utili anche a chi compie lavori intellettuali, contro la stanchezza mentale. Sono più digeribili se consumate lontane dai pasti o dopo un antipasto di verdure crude.

Consigli per l’acquisto

•    La buccia deve essere integra e non emanare odori.
•    Frutti molto piccoli induriscono rapidamente ma sono i più adatti per essere lessati, mentre i frutti grandi si adattano meglio alla cottura alla brace.
•    Un metodo efficace per la loro conservazione consiste nell’immergerle in acqua fredda per sei giorni e poi farle asciugare in un luogo asciutto e ventilato. In questo modo si conservano 2-3 mesi senza indurirsi.

Proposte da leccarsi i baffi!





Colto in castagna! - Ultima modifica: 2016-10-20T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome