Capodanno a tutto relax


Volete risolvere il cenone di fine anno senza passare tutta la giornata in cucina? Vi proponiamo alcune ricette per realizzare piatti d’effetto nei quali gli ortaggi di stagione si combinano a meraviglia con altri saporiti ingredienti

5 ricette veloci per Capodanno: Fusilli in crema di broccoletti e gorgonzola Sformatini di indivia belga con fonduta e nocciole Cotolette di finocchi con caponata invernaleSpiedini in crema di zucca - Cheesecake mignon all’arancia

È possibile abbinare la ricchezza degli ortaggi di stagione a ricette sfiziose e veloci per preparare un menu di Capodanno? Provate i nostri piatti e ci risponderete di sì!

Niente stress con un po’ di organizzazione

Per godervi la serata insieme ai vostri ospiti e non tra fornelli, potete avvantaggiarvi preparando in parte le ricette anche il giorno prima e terminando le cotture o le salse solo una mezz’ora prima di sedervi a tavola. Ecco le indicazione pratiche, piatto per piatto.
La salsa va solo scaldata
Cuocete i broccoletti la sera prima o al mattino stesso e preparate il purè, conservandolo in un contenitore chiuso in frigorifero. Non vi resterà che scaldarlo e fare fondere il gorgonzola nel latte mentre cuoce la pasta.

Il secondo di sformatini si fa in giornata
La sera prima o al mattino stesso preparate gli sformatini: potete anche già cuocerli e conservarli in frigorifero negli stampi. Passateli un’ora prima a temperatura ambiente, quindi ripassateli in forno a 180° C per circa 5 minuti prima di servirli. La salsa va preparata al momento.

La farcia del dolce si prepara poco prima
Il giorno prima preparate le basi di crosta di biscotti e conservatele in luogo fresco e asciutto. La crema va invece preparata al massimo 45 minuti prima di essere utilizzata altrimenti la panna che contiene si smonta.

Ed ecco le nostre proposte!






Capodanno a tutto relax - Ultima modifica: 2016-12-20T00:00:00+01:00 da Redazione
Capodanno a tutto relax - Ultima modifica: 2016-12-20T00:00:00+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome