Colazione o pranzo?
Brunch a Milano e Roma: gli indirizzi per il weekend

Brunch Milano e Roma

Milano e Roma, ecco gli indirizzi per gustare le migliori "colazioni della domenica" selezionate per varietà di offerta e qualità dei prodotti

Ora che gran parte delle regioni italiana si trovano nella cosiddetta "fascia gialla", i ristoranti hanno la possibilità di riaprire a pranzo.

Numerosi sono i ristoratori che hanno deciso di attendere ancora un po' prima di tirare su la saracinesca, intimoriti dall'idea di un'ennesima chiusura. Altrettanti hanno però deciso di rimettersi in pista nell'immediato. Nelle grandi città, Milano e Roma su tutte, gli indirizzi gourmet hanno deciso di puntare spesso sul brunch del weekend. Un momento della settimana particolarmente votato al relax e alla convivialità, due aspetti di cui si ha certamente grande bisogno in questo momento storico.

Dopo tanti mesi passati tra le mura domestiche, ad eccezione della importante pausa estiva del 2020, e delle Feste passate senza dubbio sottotono rispetto a tutte le precedenti, avete un'immane voglia di sedervi a tavola sabato e domenica (con il giusto distanziamento e le corrette norme sanitarie, ça va sans dire)?

Ecco allora qui un bell'elenco di indirizzi tutti da provare, per fare un buon brunch a Milano e a Roma.

Brunch a Milano

Blue Note

Blue Note brunch

Nel tempo musicale di Milano va in scena ogni sabato e domenica So brunch! Music and Food for Your Soul, un appuntamento all'insegna di iconici piatti americani ed italiani. Il brunch del Blue Note dura dalle 12.00 alle 18.00. Ad accompagnare i piatti dello chef Federico Tronci ci sarà la musica jazz diffusa nel locale.

Spica

Brunch Spica

Il coloratissimo locale in Porta Venezia firmato dalla chef Ritu Dalmia (assieme a Viviana Varese) torna a riaccendersi. Il brunch del sabato e della domenica è previsto dalle 12.00 alle 18.00 e non comprende soltanto piatti indiani ma golosità davvero sfiziose dal mondo. Da Spica basta richiedere piatti veg al personale per un percorso completamente vegetale.

Hygge

Hygge Brunch

Il brunch di Hygge (proposto negli ultimi mesi anche nelle box per il delivery) è apprezzato in tutta la città. Caratterizzato da un'atmosfera conviviale, internazionale ma sopratutto i suoi piatti d'ispirazione scandinava che hanno conquistato anche Alessandro Borghese.

Turbo

Brunch Turbo MIlano

Turbo colpisce per il suo design ma anche il brunch non è da meno. Il sabato e la domenica lo propone infatti in una versione originale e particolarmente chic. Il menu è da personalizzare con quattro portate a scelta. Si parte con le uova, si procede con il main course e i sides. per terminare pancake, tarte tatin, babana split o red velvet. Il prezzo varia a seconda di ciò che si sceglie di bere: spremuta, cocktail (e persino lo champagne).

Pianodue

Pianodue Eataly

Il sabato e la domenica di Pianodue, il ristorante al secondo piano di Eataly Smeraldo, il brunch assume le sembianze di una Colazione Contadina. La sua proposta italianissima parte con caffè americano, patate contadine al rosmarino, focaccia barese, ricotta fresca con pane rustico e miele, focaccia dolce, crostata di enkir all’albicocca, yogurt con frutti di bosco e muesli al cacao. Poi si sceglie tra l'estratto o la spremuta. Poi si va di uova, toast, sandwich...

Brunch a Roma

Queen Makeda Grand Pub

Queen Makeda Grand Pub

Ogni sabato e domenica, dalle 12.30 fino alle 16.00, il Queen Makeda Grand Pub propone il suo nuovo brunch Cose dell'altro mondo (da gustare seduti al locale o nelle delivery box, con un minimo d'ordine di due). La nuova formula del locale capitolino comprende alcuni assaggi della cucina che variano ogni weekend tra cui fritti, insalate, rustici, legumi e zuppe da condividere; un piatto a scelta (tra Croque madame, Biryani, English breakfast, Tabulè e tantissimi altri). Per concludere i dolci al kaiten illimitati, acqua, succhi di frutta e caffè americano.

Spiazzo

Spiazzo brunch

Spiazzo propone a Roma il Mid Sunday Lunch per il pranzo della domenica. Per offrire un'alternativa alla pizza qui si troveranno in menu diverse alternative: piatti principali realizzati con cotture particolari, panini, fritti e dessert. Non mancano i ruoti, ormai piatti signature della pizzeria. Molto amato il ruoto Marinara, con pomodoro, intingolo d'aglio, olio, prezzemolo e peperoncino (quindi interamente veg).

Drink Kong

Drink Kong brunch

A partire dalle ore 11.00, il Drink Kong ripropone il successo del Kongtinental Brunch. Oriente e Occidente si fondono così in un menu del fine settimana che comprende uova, pane tostato, bagel, insalate, sandwich, ramen, bao. In accompagnamento ecco la spremuta fresca e il caffè americano (ma anche cocktail classici). Con il bel tempo si usa il piccolo dehors.

Blind Pig

Blind Pig brunch

Il Big Brunch del Blind Pig nel capoluogo è molto gettonato, per le sue porzioni abbondanti ma anche per le portate in cui cucina messicana, inglese e USA si incontrano. A partire dalle 12.30, nel weekend è un apoteosi di club sandwich, insalatone, uova al tegamino, bagel. E poi ci sono i cocktail e le birre artigianali. Si chiude con i pancakes. Dehors per le belle giornate.

Pianostrada

Pianostrada brunch

Il giardino riscaldato di Pianostrada accoglie i clienti del sabato e della domenica per una lunga colazione che sa di brunch (organizzata dalle 10.00 alle 12.00). Tra piante e fiori, qui si legge il giornale in grande relax, gustandosi pane fresco, omelette, marmellate homemade, biscotti artigianali e tanti altri dolci.

In apertura: Turbo Milano


Brunch a Milano e Roma: gli indirizzi per il weekend - Ultima modifica: 2021-02-05T09:07:16+01:00 da Simone Zeni
Brunch a Milano e Roma: gli indirizzi per il weekend - Ultima modifica: 2021-02-05T09:07:16+01:00 da Simone Zeni

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome