Questo ramen veloce è la versione vegan e senza glutine della famosa zuppa giapponese, di origine cinese, a base di brodo di carne, brodo di pesce, o di miso.
Noi la proponiamo con il miso, un fermentato antichissimo (sembra abbia più di 2500 anni), un superfood che consigliamo di tenere sempre in frigorifero. Un vasetto di miso può essere conservato anche un anno intero e potete utilizzarlo a poco a poco integrandolo nelle vostre zuppe: è un insaporitore salutare ed è un vero toccasana per il sistema immunitario, come tutti i fermentati.

Regolarizza l'intestino, contiene antiossidanti e proteine ad alto valore nutrizionale perchè comprensive di tutti gli 8 amminoacidi necessari al nostro corpo. Contiene vitamina E, K, sali minerali ed è un apporto decisivo di vitamina B12.
Per un ramen senza glutine, utilizzate il miso di soia o di riso, naturalmente privi di glutine.

Nel ramen originale troviamo noodles, uova e carne: nella nostra variante utilizziamo noodles senza glutine (potete trovare gli spaghettini di riso, di soia, di grano saraceno per zuppe che si cuociono in 3-7 minuti) e il tofu saporito.
Potete anche cucinare la zuppa senza carboidrati, senza proteine e solo con la verdura, ma vi consigliamo l'intera esperienza.

Il ramen infatti, è un'esperienza: un brodo caldo e saporito che accoglie verdure che maturano sottoterra (patate, carote, cipolle) e sopra la terra (foglie verdi), insieme a spaghettini morbidi e alle proteine del tofu. Diverse consistenze e ogni boccone un gusto diverso: anche l'alternanza di cucchiaio e bacchette definiscono un piatto, anzi un pasto unico.

35 minuti
Impatto glicemico

Ingredienti

Per persone
Proteine e carboidrati:
Infine:

Istruzioni

  1. Portate a bollore 2 litri d'acqua e salate con un cucchiaio di sale grosso.
    Nel frattempo affettate molto finemente una cipolla piccola e i funghi champignons: potete tagliarli in 4 spicchi, a fette o a dadini ma lasciate qualche pezzo più grande e non riduceteli troppo finemente. Affettate la patata a dadini, e la carota a bastoncini.
  2. Soffriggete cipolla e funghi con olio evo in una padella antiaderente molto capiente. Quando la cipolla è trasparente e i funghi rosolati, aggiungete carote e patate; fate insaporire altri 3 minuti poi versate l'acqua bollente.
  3. Mentre la zuppa sobbolle, tagliate il tofu a cubettoni e trasferitelo in un padellino antiaderente con 4 cucchiai di salsa di soia e un cucchiaio di olio: rosolate per 5-10 minuti finchè insaporito. Spegnete il fuoco e tenete da parte.
    Assaggiate un bastoncino di carota e un dadino di patata: se sono al dente - quasi cotte, potete buttare i noodles nella zuppa. In 5/6 minuti gli spaghettini sono cotti e potete trasferire la zuppa in una zuppiera.
  4. Ramen di miso vegan
    In una piccola ciotolina unite un cucchiaio di miso con due cucchiai di brodo prelevato dalla zuppa: fate sciogliere e poi aggiungete nella zuppiera, insieme allo spinacino. Mescolate.
    Servite il ramen in ciotole con una parte di brodo, un po' di spaghetti e i cubetti di tofu insaporito. Mettete a disposizione ai commensali un cucchiaio e un paio di bacchette per gli spaghetti.

Note

Questo ramen vegetale è molto saporito: attenzione alle dosi di sale, perchè miso e salsa di soia ne contengono molto. Se volete preparare il ramen in anticipo, preparate tutto senza buttare gli spaghetti: al momento di servire riportate a bollore e aggiungete gli spaghetti attenendo qualche minuto fino alla loro cottura.

Voti: 4
Valutazione: 4.75
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Ramen veloce | vegan senza glutine - Ultima modifica: 2019-11-15T02:03:36+01:00 da Chiara Fumagalli
Ramen veloce | vegan senza glutine - Ultima modifica: 2019-11-15T02:03:36+01:00 da Chiara Fumagalli