Come abbiniamo un riso basmati? Con dei carciofi e tante sostanze preziose

3 | 2 voto/i

Possiamo realizzare con una certa facilità un piatto buono e piacevole che sia però in linea con determinati criteri nutrizionali, nel caso di questo riso basmati ci aiutiamo con i carciofi ancora di stagione e tante micro sostanze che per quanto piccole sono estremamente preziose.

Realizzare piatti con un loro equilibrio interno di componenti nutrizionali è uno dei miei compiti principali nei diversi e tanti progetti di cucina e salute a cui collaboro attivamente fornendo tutta la mia esperienza e le nuove idee che continuamente elaboro.

Questo succede non solo in nei percorsi di pura alimentazione corretta seguendo le moderne indicazioni per favorire il benessere complessivo e limitare la possibilità di andare incontro a qualche patologia specifica, ma anche negli ambiti più strettamente ristorativi.

In questi ultimi la preoccupazione principale è realizzare un piatto buono e piacevole che sia però in linea con determinati criteri nutrizionali che ad esempio tengano conto dell’impatto glicemico.

L’elemento primario su cui ruota quasi tutto in termine di salute finale come ormai si è capito dopo una lunga serie di ricerche che vengono costantemente, quasi giornalmente, confermate da tante altre.

Non necessariamente dobbiamo sempre trovare un equilibrio perfetto che sia specchio di percentuali esatte dei più importanti macro nutrienti come proteine, grassi e carboidrati.

Piuttosto serve che tutti siano presenti in una quantità significativa e non siano solo una rappresentanza teorica, questo ci porta a poter spaziare con grande libertà e riuscire a valorizzare meglio il gusto finale del piatto che andiamo a preparare.

Approfittando dei carciofi ancora presenti in alcune varietà sui mercati vi presento oggi una ricetta in cui accompagnano un riso basmati che viene ben arricchito di preziose sostanze di salute dai magici semi di lino con un rinforzo di non poco conto portato dai verdi e gustosi pistacchi.

In tutto questo ci aiutano molto una squadra di erbe aromatiche fresche che comprende menta, prezzemolo e alloro oltre all’onnipresente e fondamentale olio extravergine d’oliva.

L'equilibrio finale non è perfetto e questo non è in realtà una grande preoccupazione come scrivevo alcune righe sopra, interessante però è il buon abbinamento e soprattutto il supporto di elementi in apparenza secondari e che secondari non sono visto che aggiungono sostanze estremamente importanti ai fini della salute.

Possiamo quindi gustarcelo fino in fondo questo riso basmati sicuri di una bontà complessiva e profonda, completandolo al limite a piacere con l’elemento meno presente, quello proteico, su cui abbiamo ampia libertà di scelta a seconda delle nostre preferenze in termini di alimentazione e sarebbe anche interessante sentire da voi cosa ci abbinereste!!!

Riso con semi di lino e carciofi alla menta

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di riso basmati,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 2 cucchiai di semi di lino,
  • 6 carciofi,
  • ½ limone,
  • 1 spicchio d’aglio, alcuni rametti di prezzemolo,
  • 20 foglie di menta fresca,
  • 40 g di pistacchi sgusciati,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere il riso sciacquato prima molto a lungo in una pentola con 500 ml di acqua e le foglie di alloro, coprire e cuocere a fuoco basso per 10 minuti abbondanti fino a far assorbire tutto il liquido.
  2. Una volta pronto sgranare con una forchetta il riso in un vassoio eliminando l’alloro e condendolo con un pizzico di sale, i semi di lino macinati e poco olio.
  3. Nel frattempo pulire con cura i carciofi, tagliarli in sottili spicchietti e metterli a bagno in acqua allungata con succo di limone.
  4. Sbucciare l’aglio e tritarlo insieme al prezzemolo sfogliato, rosolare velocemente il battuto in poco olio, aggiungere i carciofi scolati, salare, coprire e cuocere per 10 minuti circa profumando alla fine con la menta spezzettata.
  5. Stendere il riso basmati nei piatti lasciando un buco centrale, nel mezzo mettere i carciofi trifolati, completare con i pistacchi tritati e decorare con altre foglie di menta fresca.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome