Dieta mediterranea in salsa tedesca


Ancora una conferma dalla ricerca scientifica sul fatto che la dieta dimagrante funziona quando viene personalizzata sui gusti di chi la fa. Almeno ne sono certi i ricercatori tedeschi, il cui studio è stato da poco pubblicato sull’European Journal of Clinical Nutrition. Gli studiosi hanno preparato uno schema dietetico ispirandosi ai criteri base della dieta mediterranea, però modificandola per renderla più accettata ai partecipanti dello studio, tutti sovrappeso od obesi. In particolare, è stato sostituito il fantastico olio extravergine di oliva, poco gradito, con olio di canola oppure con olio di noci. Inoltre dallo schema, basato sui soliti cinque pasti al giorno (ossia colazione, pranzo, cena più due spuntini) non sono stati esclusi gli amati snack dolci o la pizza. Dopo sei settimane di dieta e sei di mantenimento, in media le persone avevano perso più di 5 chili, il girovita si era ridotto di quasi 5 centimetri e anche i grassi nel sangue, colesterolo e trigliceridi, erano calati. Interessante notare che dopo un anno dall’intervento, le persone hanno mantenuto grosso modo il dimagramento e la riduzione dei grassi nel sangue.

E (che combinazione!) proprio da oggi viene proposta dall’AICR Usa la salutare crema di ortaggi che vedete nella foto, a base di radici come carote e pastinaca, che prevede l’olio di canola tra gli ingredienti (per chi proprio lo volesse provare). Ovviamente il consiglio è quello di utilizzare sempre oli di produzione biologica e di conservarli ben chiusi, al buio e in ambienti freschi per evitare che irrancidiscano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome