Eleganti, semplici e dal gusto irresistibile, ecco delle patate ripiene che esaltano tutto il sapore dei carciofi

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
25 minuti di preparazione
35 minuti di cottura
450 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Pelate le patate, dividetele a metà per il lungo e con un coltellino scavatele con attenzione formando delle barchette. Tenetevi a mezzo centimetro dai bordi per non rischiare di romperle.
  2. Condite le patate col rosmarino, un pizzico di sale e 2 cucchiai d’olio, disponetele in una teglia e infornatele a 190 °C per 15 minuti circa: devono diventare croccanti fuori ma morbide dentro. Cuocete, invece, al vapore la polpa scavata per almeno una decina di minuti.
  3. Mondate i carciofi, affettateli finemente e conservateli in acqua allungata col succo del limone.
  4. Tagliate gli scalogni a spicchi e metteteli in una casseruola insieme ai gherigli delle noci, a 3 cucchiai d’olio e all’alloro. Mettete il coperchio e rosolate per 10 minuti, rigirando ogni tanto. Eliminate l’alloro e mescolate scalogni e noci alle patate cotte, poi frullate il tutto versando un po’ di latte di soia per ottenere una salsa di densità media. Alla fine controllate il sale e conservate al caldo.
  5. Rinforzate il fondo di cottura degli scalogni con un cucchiaio abbondante d’olio, aggiungete i carciofi scolati, salateli, mettete il coperchio e cuoceteli per 10 minuti, insaporendoli alla fine col prezzemolo e la scorza di limone.
  6. Farcite le patate coi carciofi e scaldatele brevemente in forno. Distribuitele nei piatti ricoperti dalla salsa di noci, completate con qualche grano di pepe rosa e portatele subito in tavola. Potete guarnirle come nella foto con foglie di prezzemolo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome