Proteine vegetali: buone per dimagrire


Molti conoscono di nome il professore David Jenkins, scopritore dell’indice glicemico ormai più di vent’anni fa. Ebbene, da qualche anno Jenkins si sta dedicando alla ricerca dell’alimentazione ideale per prevenire le malattie cardiovascolari, e quindi in grado di tenere nei livelli corretti i grassi nel sangue e altri indici infiammatori. Già pochi anni fa erano stati pubblicati su Archives of Internal Medicine i suoi risultati di una dieta vegan, soprannominata Eco-Atkins  (Atkins è il promotore delle diete iperproteiche carnee) in quanto caratterizzata da una buona percentuale di proteine e oli vegetali e pochi carboidrati. Ebbene questa dieta si era dimostrata efficace nel promuovere la perdita di peso. Oggi, in un nuovo studio pubblicato sul British Medical Journal, sempre l’equipe di Jenkins ha mostrato nuovamente l’efficacia dimagrante della dieta: il gruppo che ha seguito la dieta Eco-Atkins ha perso il doppio del peso rispetto al gruppo che ha seguito una dieta  ricca di carboidrati e povera di grassi; la novità è stato anche un rilevante calo del colesterolo ldl (quello “cattivo” che si accumula nelle arterie). Per maggiore chiarezza, ecco le conclusioni che potete leggere nell’abstract dell’articolo.

Diete vegan a basso contenuto di carboidrati, contenenti una maggiore percentuale di proteine e grassi proveniente da glutine, soia, frutta secca e oli vegetali, hanno avuto una maggiore riduzione di grassi nel sangue - migliorando così i fattori di rischio delle malattie cardiache - rispetto a una dieta dimagrante con alto contenuto di carboidrati e povera di grassi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome