Una crema calda e piacevole, per gustare il cavolfiore con una ricetta diversa e golosa

Vellutata di cavolfiore e sedano rapa con burro e salvia - Ultima modifica: 2017-02-10T15:44:43+00:00 da Redazione
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
15 minuti di preparazione
45 minuti di cottura

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Mondate e tritate finemente gli scalogni
  2. Pulite il cavolfiore, eliminate le foglie esterne e tagliate le cimette, scartando la parte centrale più dura (che potrete utilizzare per un'altra preparazione o per un brodo vegetale). Sciacquatele bene, scolatele e dividetele in 2 o 4 parti, lasciando intere quelle più piccole, in modo da ottenere dei pezzetti all'incirca della stessa dimensione
  3. Mondate e sbucciate il sedano rapa, lavatelo bene e tagliatelo a cubetti
  4. Fate fondere in una casseruola 20 g di burro e fate stufare a fiamma dolce gli scalogni tritati, finché non si saranno leggermente ammorbiditi, mescolando spesso e cercando di non fargli prendere colore. Unite il cavolfiore e il sedano rapa e mescolate per fare insaporire. Salate leggermente e aggiungete una spolverata di pepe macinato al momento. Mescolate bene e coprite con il brodo e il latte.
  5. Portate a bollore, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere senza coperchio per circa 35 minuti, o finché le verdure non risulteranno ben cotte.
  6. Aggiungete una generosa spolverata di noce moscata grattugiata al momento e frullate la zuppa fino a ottenere una consistenza cremosa, liscia e vellutata.
  7. Mettete il resto del burro in una padella insieme alle foglioline di salvia e fatelo sciogliere dolcemente finché non inizierà a spumeggiare. Proseguite la cottura controllando la fiamma finché il burro fuso non avrà preso un bel colore nocciola e le foglie di salvia non saranno diventate croccanti
  8. Dividete la zuppa ben calda in 4 ciotole e versateci sopra qualche cucchiaio di burro nocciola e salvia. Spolverate con il parmigiano grattugiato e servite subito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome