Tipica della Liguria ma amata in tutta Italia, da secoli la torta pasqualina rappresenta una delle pietanze immancabili sulle tavole della festa grazie alla sua ricchezza di ingredienti e di significati legati alla rinascita

Voti: 1
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
80 minuti
55 minuti
Impatto glicemico
460 chilocalorie

Ingredienti

Per persone
Per la farcia

Istruzioni

  1. Setacciate la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia o in una terrina, versatevi 30 g d’olio, 2 pizzichi di sale e circa 125 ml di acqua tiepida, o quanto basta per ottenere un impasto morbido e liscio. Dopo averlo ben lavorato, dividete l’impasto in 10 palline e lasciatele riposare per mezz’ora leggermente spolverate di farina e ricoperte da un panno umido.
  2. Scaldate 2 cucchiai d’olio in una padella, unite la cipolla e l’aglio tritati finemente e, dopo uno-due minuti, aggiungete le erbe tagliate a listarelle facendole saltare per 10 minuti, finché risulteranno bene appassite e insaporite. Salatele leggermente e profumatele con qualche foglia di maggiorana tritata.
  3. Sistemate le verdure in un colino e schiacciatele leggermente per eliminare l’eventuale liquido in eccesso, quindi tritatele finemente con un coltello.
  4. Mescolate in una ciotola le verdure con 2 uova, metà del parmigiano grattugiato e una macinata di pepe.
  5. Sgocciolate bene la prescinsêua e mescolatela con il cucchiaio di farina, un cucchiaio di olio, il restante parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e di pepe.
  6. Stendete con il mattarello, una alla volta, le palline di impasto riposato ottenendo dei tondi molto sottili. Poi assottigliateli ulteriormente stirandoli delicatamente con le nocche delle mani leggermente unte, fino a farli diventare quasi trasparenti (ma senza arrivare a lacerarle). Dovranno avere un diametro tale da ricoprire il fondo e i bordi di una teglia del diametro di circa 24 centimetri e debordare di qualche centimetro.
  7. Oliate leggermente il fondo della teglia e stendetevi una dopo l’altra 5 sfoglie di pasta, spennellando leggermente ciascuna con olio, tranne la quinta. Quindi stendete il ripieno di erbe, livellatelo bene e poi sovrapponetevi lo strato con il misto di formaggi. Create in quest’ultimo 4 cavità con il dorso di un cucchiaio inumidito e rompete in ciascuno un uovo, che condirete con sale e pepe. Disponete le altre 5 sfoglie di pasta sopra il ripieno, spennellandole ancora con poco olio (stavolta diluito con un filo d’acqua).
  8. Ripiegate verso l’interno della torta i bordi di pasta e pizzicateli leggermente per sigillarli e formare un cornicione. Spennellate d’olio e acqua anche la superficie dei bordi e infornate a 180 °C per 40-45 minuti o finché la torta risulterà ben dorata e con il bordo croccante.

Note

L'alternativa della farcia

La prescinsêua è una cagliata fresca tipica della Liguria, morbida e acidula. È il formaggio giusto per la preparazione della classica torta pasqualina ma se vi mancasse non preoccupatevi, potete sostituirla con 250 g di ricotta di ottimqualità mescolata con 50 g di yogurt naturale compatto, tipo quello grecooppure con panna acida

Voti: 1
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Torta pasqualina - Ultima modifica: 2020-02-15T15:43:03+01:00 da Redazione
Torta pasqualina - Ultima modifica: 2020-02-15T15:43:03+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome