Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti
40 minuti
360 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Lessate la quinoa con un volume d’acqua salata doppio rispetto al suo, fino al completo assorbimento del liquido.
  2. Mettete in un pentolino porro e zucca a pezzi coperti a filo d’acqua e cuoceteli senza salarli per 15 minuti, unendo verso la fine il peperoncino tritato. Frullateli ricavando una crema, conditela con 2 cucchiai d’olio e poco sale, quindi immergetevi il rametto di rosmarino e tenete in caldo a bagnomaria.
  3. Riducete i funghi a cubetti; sbucciate e tritate grossolanamente le castagne. Di seguito, tostate entrambi a fuoco medio in una padella per 5 minuti, sempre mescolando. Quindi conditeli con 2 cucchiai d’olio, poco sale e il prezzemolo.
  4. Insaporite la quinoa ancora calda con l’intingolo di funghi e castagne, coi semi di lino e con uno-due cucchiai d’olio. Travasate il tutto in uno stampo per ciambelle coperto con carta da forno e premete con una certa forza (in alternativa, utilizzate stampi monoporzione).
  5. Sformate la quinoa e sistemate la vellutata al centro e ai bordi. Spolverate il tutto con la scorza di limone e servite.

Note

Piatto a più sensazioni, profumato: scegliete un Kerner della Val d'Isarco, bianco dal profilo intensamente fruttato e di non timida presenza alcolica

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Quinoa ai funghi in vellutata piccante di porri e zucca - Ultima modifica: 2016-11-17T22:28:55+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome