Rendiamo più sfizioso che mai il pranzo dei ppiù piccoli: cosa ne dite di una pitta di patate? Una ricetta salentina buona, sana e nutriente!

Voti: 4
Valutazione: 4.5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
45 minuti
60 minuti
Impatto glicemico
370 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Scaldate in una padella 4 cucchiai d’olio, unite le cipolle affettate finemente e fatele appassire dolcemente per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Unite, quindi, i pomodori pelati schiacciati, lo zucchero e un generoso pizzico di sale. Fate cuocere a fiamma medio-bassa per 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto, aggiungendo poca acqua se la salsa dovesse restringersi eccessivamente. Unite i capperi ben dissalati, le olive sminuzzate grossolanamente e dopo 5 minuti levate dal fuoco
  2. Lessate le patate in acqua leggermente salata finché saranno tenere. Pelatele e schiacciatele, facendo cadere il passato in una ciotola. Lasciatele intiepidire e poi mescolatele con l’uovo, il pecorino grattugiato, il prezzemolo e la menta sminuzzati, un cucchiaio d’olio prelevato dalla padella con la salsa. Profumate generosamente con pepe e noce moscata. Alla fine regolate eventualmente il sale (ma grazie al pecorino il composto dovrebbe essere sufficientemente saporito).
  3. Ungete con una cucchiaiata d’olio base e bordi di una teglia del diametro di circa 24 centimetri, poi cospargetela con un po’ di pangrattato eliminando quello in eccesso. Stendete nella teglia metà del composto di patate, creando un bordo leggermente rialzato.
  4. Stendete sulla base di patate la salsa di cipolle e poi ricoprite il tutto con le patate rimanenti. Fate attenzione a formare uno strato uniforme e livellatelo bene.
  5. Imprimete delle linee decorative sulla superficie aiutandovi con i rebbi di una forchetta. Infine spolverate con il pangrattato e infornate la pitta a 180 °C per 30 minuti o finché risulterà ben dorata. Lasciatela intiepidire prima di tagliarla e servirla.
Voti: 4
Valutazione: 4.5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Pitta di patate salentina - Ultima modifica: 2020-04-05T14:49:59+02:00 da Redazione
Pitta di patate salentina - Ultima modifica: 2020-04-05T14:49:59+02:00 da Redazione
Advertisement

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome