Sembra pollo ma non è: il cavolfiore arrosto impanato con noci e mandorle è un contorno oppure un secondo piatto croccante fuori e carnoso dentro. Portiamo in tavola un eccezionale sostituto al solito secondo, ricco di minerali e di proprietà antinfiammatorie, antitumorali, antiossidanti. Una panatura rustica, croccante con il profumo di limone, un arrosto leggero e con pochissime calorie su un letto di purè di patate e insalata spinacino fresca.

Difficoltà: facile
10 minuti
30 minuti forno
Impatto glicemico

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Lavate il cavolfiore e dividetelo in cimette. Se desiderate presentarlo in tavola come nella foto quindi con porzioni più grandi di cavolfiore (per presentarlo come secondo piatto), dovrete scottare queste porzioni più voluminose in acqua bollente salata per 4 minuti prima di panarle e infornarle (non buttate via l'acqua se volete preparare il purè!) . Se invece lo riducete a cimette piccole (4-5 cm) potete non scottarle.
  2. Per ottenere la panatura frullate noci, mandorle, una scorzetta di limone, un pizzico di sale e due cialde (o 4 crackers) senza glutine. Se avete il pangrattato, semplicemente aggiungetelo dopo aver tritato la frutta secca. Ottenete una panatura non troppo fine. Se non siete vegan potete anche aggiungere un po' di parmigiano grattugiato.
  3. Se avete scottato le cime grandi di cavolfiore lasciate raffreddare. Radunatele tutte in un contenitore, condite con olio extravergine e mescolate delicatamente con le mani facendo aderire molto bene il condimento in tutte le parti della verdura. Per la versione vegetariana invece, immergete le cimette nell'uovo sbattuto.
  4. Poi passatele nel pangrattato di frutta secca e disponetele non sovrapposte su una placca da forno coperta con carta forno oliata. Infornate a 190° per 30 minuti o finchè ben dorate. Potete infornare anche qualche fetta di limone condita con olio e sale per arrostirla.
  5. Nel frattempo potete preparare un purè veloce lessando le patate pelate e tagliate a tocchetti in acqua bollente salata finchè cotte. Vi basterà poi scolare e schiacciare, condire con olio e sale per ottenere una purea deliziosa di sole ottime patate. Altrimenti allungatela con latte o bevande vegetali al riso, sale, olio. Aggiustate di pepe.
  6. In una ciotolina preparate un'emulsione di olio extravergine, sale, rosmarino polverizzato, peperoncino se piace e salsa di soia. Mescolate.
  7. Cavolfiore arrosto impanato con noci e mandorle
    Sfornate i cavolfiori dorati e disponeteli sopra il purè. Spennellate la superficie dei cavolfiori con l'olio aromatizzato e portate in tavola con un'insalata di spinacino fresca.

Note

Burger vegan di cavolfiore e ceci
Burger vegan di cavolfiore e ceci

Advertisement

Anche i burger vegan di cavolfiore e ceci hanno una consistenza rustica e carnosa, ma contengono anche questi proteici legumi: qui la ricetta

Voti: 14
Valutazione: 4.5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Arrosto vegan di cavolfiore - Ultima modifica: 2022-11-25T01:04:24+01:00 da Chiara Fumagalli
Arrosto vegan di cavolfiore - Ultima modifica: 2022-11-25T01:04:24+01:00 da Chiara Fumagalli