5 | 2 voto/i

Vediamo insieme le caratteristiche salienti della menta un erba aromatica intimamente legata alla cucina mediterranea che non dovrebbe mai mancare in cucina grazie all’intensità dei suoi sentori e profumi che si abbinano molto bene al mondo vegetale come dimostrano le 6 ricette (tra le tantissime) che ho preso come riferimento per farne sentire anche a distanza tutta la magia e potenza!!!

Credo di aver già parlato in passato della profumata menta che secondo la mia opinione in cucina non deve mai mancare visto che sa regalare ai piatti delle note del tutto vincenti ed esclusive a patto di calibrarla con attenzione e abbinarla ai cibi che più la sanno accogliere in grembo.

Tra questi senza dubbio tutti gli ortaggi, le verdure, i legumi, i cereali e la frutta in poche parole tutto il mondo vegetale a cui del resto appartiene nativamente la menta.

Si tratta dal punto di vista botanico di una pianta erbacea aromatica perenne appartenente alla famiglia delle Lamiacee, una volta tanto originaria del nostro continente Europeo e non importata da pesi lontani e esotici, non a caso tollera abbastanza bene il clima continentale e allo stato selvatico si trova dalla pianura fino a 7-900 m di altezza.

Diciamo anche che sa darsi da fare a farsi largo quando serve, ha infatti radici molto sviluppate, invasive e ricche di stoloni, fusti aerei sia eretti che striscianti che possono arrivare all’altezza di 60-80 cm, foglie oblunghe e seghettate di colore verde vivo, fiori bianco rosa riuniti in spighe.

Come capita a molte altre sorelle aromatiche la menta rientra in molte leggende del passato, la più diffusa e conosciuta racconta della bella Mintha, ninfa mitologica dell’antica Grecia, che fa innamorare di se Plutone e per vendetta viene trasformata in pianta da parte delle gelosa moglie Proserpina.

Al dio disperato non restò altro che donargli il caratteristico e fresco profumo, una aroma intenso e inconfondibile che come ho già scritto non può mancare nel repertorio della propria dispensa personale.

La mitica menta è quindi da sempre conosciuta e usata dall’uomo nelle innumerevoli varietà che si possono trovare in natura, diverse a volte per forma, ma soprattutto per l’intensità e le sfumature di sapore.

Dalle nostre parti quella che forse possiamo considerare la varietà di riferimento in termini di qualità finale e resa è la menta Piperita, nata dall’incrocio naturale di diverse specie, oggi molto diffusa e coltivata, anche se a volte si può trovare inselvatichita in prati e giardini.

Si tratta di una varietà dall’aroma molto forte e penetrante e per questo motivo va usata con attenzione calibrando gradualmente la sua aggiunta con gli altri ingredienti, in relazione al gusto personale.

Ciò non toglie ovviamente che si trovino altre ottime varietà di menta e ognuno giustamente può preferire quella che sente più consona al suo modo di cucinare.

A prescindere da questo la menta ha nei piatti un ruolo rinfrescante adatto per esaltare e rafforzare i condimenti usati e equilibrare al meglio i più diffusi insaporitori come sale e zucchero limitandone in maniera naturale la presenza con giovamento della nostra salute!

Nelle composizioni semplici da poi il meglio di se, guardate e più che altro fate e gustate queste ottime Carote marinate alla menta e capperi, mentre se preferite trasformare la menta in un pesto questo Orzo con pesto di menta e peperoni tricolore potrebbe darvi degli spunti molto interessanti.

Magnifica è poi la presenza della menta nei pomodori come raccontato in questa ricetta di una interessante Ciambella gratinata con zucchine e pomodori alla menta così come nei peperoni presenti in questi originali Paccheri farciti con peperoni marinati alla menta.

Riguardo alla frutta un bell’esempio di interazione lo abbiamo in questa rinfrescante e estiva Macedonia ghiacciata con melone e ciliegie alla menta o in questo più stagionale e buonissimo Dessert di ciliegie, salsa di lamponi e cioccolato bianco.

Potrei continuare molto a lungo, ma concludo ricordando una nota interessante in più sugli effetti della menta per la nostra memoria, lo racconta brevemente in questa nota la brava collega Nadia!

5 | 2 voto/i

La menta in cucina non deve mai mancare - Ultima modifica: 2021-05-04T21:26:20+02:00 da Giuseppe Capano
La menta in cucina non deve mai mancare - Ultima modifica: 2021-05-04T21:26:20+02:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome