Frutto light del mese: il melone


Il melone racchiude molte caratteristiche dell’alimentazione ideale nei mesi estivi. Oltre a essere ricchissimo d’acqua (90%) – e quindi svolgere una efficace azione idratante – contiene tante sostanze preziose. Ad esempio il potassio, un minerale che contrasta la ritenzione idrica e aiuta a sgonfiarsi (ma regola anche la pressione sanguigna e altre funzioni metaboliche). Col caldo, a causa della sudorazione questo minerale viene disperso e quindi è importante che venga reintegrato con la dieta. Il colore arancione del melone è la prova del suo notevole contenuto di betacarotene, il composto antiossidante più noto per rinforzare l’epidermide nei confronti degli stress solari. Ma questo frutto è una buona fonte anche di vitamina C (200 g ne assicurano il fabbisogno quotidiano), anch’essa fondamentale per la salute della pelle. La struttura fibrosa del frutto e la quantità d’acqua lo rende particolarmente saziante: uno spuntino ideale per arrivare senza fatica a cena. Oltre che al naturale, usatelo per arricchire le insalate e gli antipasti; come vedete nello ricetta fotografata, si può abbinare anche ad ingredienti salati. Frullatelo e ghiacciatelo per preparare dei dolci ghiaccioli fatti in casa, magari aromatizzati alla menta. Oppure fate il contrario, ossia ghiacciatelo e poi frullatelo prima di servirlo a fine pasto come rinfrescante sorbetto. Insomma, un dessert più leggero di così davvero non si può.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome