Peperoni in estate: crudi&salutari


Ci ostiniamo a mangiarli per lo più cotti (anzi, stracotti) ma dal punto di vista nutrizionale è un peccato perché i peperoni detengono il record  di vitamina C tra gli ortaggi: 150-160 mg su 100 g. In altre parole, una manciata  da 50 g di questi ortaggi crudi già supera il fabbisogno giornaliero consigliato di vitamina C, che per gli adulti è di 60 mg al giorno. I rossi e i gialli sono più ricchi rispetto ai verdi non solo solo di vitamina C ma anche di preziosi antiossidanti come il betacarotene, ad esempio. Va detto, per fortuna, che i caroteni a differenza della C non si degradano con la cottura anzi, quest’ultima ne migliora la biodisponibilità.

Questa estate, aggiungete alle vostre insalate un po’ di peperoni rossi e gialli ridotti in striscioline finissime o in cubettini – come nel caso di questa invitante tartare di peperoni crudi che vedete nella foto - anche per aumentarne la digeribilità. Infine, tenete presente che i peperoni crudi grazie alla loro composizione risultano particolarmente sazianti e quindi sono decisamente indicati per consumare dei pasti leggeri ma soddisfacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome