Borlotti con un tocco in più


    Buccia tenera, polpa cremosa e gusto delicato: i fagioli freschi sono veramente speciali, scopriteli con queste originali ricette vegetariane nelle quali vengono abbinati agli altri ortaggi di fine estate

    5 ricette con i fagioli freschi: Tortino verde di fagioli borlotti e bietole - Strudel integrale di fagioli borlotti e zucchine - Peperoni ripieni con fagioli borlotti e mais - Cupole di grano saraceno con borlotti e pomodori - Insalata ricca con borlotti freschi, pecorino e pesca bianca alla maggiorana

    I fagioli, come tutte le Leguminose, rappresentano un’importante fonte di proteine. Infatti i fagioli freschi sono da ritenersi un alimento altamente proteico, povero di grassi e dotato di una buona percentuale di amido, di minerali e di alcune vitamine. La digeribilità e la qualità delle loro proteine non sono eccelse, ma, opportunamente associati a cereali e verdure, questi semi sono un prezioso integratore. tale associazione sostituisce perfettamente le proteine animali e permette a chi non mangia né carne né pesce e nemmeno latticini e mais, di assumere proteine complete.

    Sgranati solo prima dell’uso

    Scegliete baccelli di colore vivo, compatti e ben chiusi, privi di macchie e di lacerazioni superficiali, segno di scarsa freschezza che potrebbe indicare anche presenza di muffe all’interno del baccello. Sgranateli solo poco prima della cottura, in modo che le bucce dei legumi restino a contatto con l’aria il meno possibile, risultando così più tenere. In caso contrario i fagioli tenderanno a spaccarsi e a rimanere fastidiosamente fibrosi.

    Una cottura senza segreti

    •    Potete cuocere i fagioli freschi sia tramite la tradizionale bollitura che ricorrendo alla più veloce pentola a pressione. Nel primo caso copriteli con abbondante acqua fredda, portate gradualmente a ebollizione e lessateli a fuoco basso per 40 minuti circa, aggiungendo il sale solo a fine cottura. Nel secondo caso dovete versare nella pentola lo stesso volume d’acqua dei borlotti e cuocerli per 15 minuti circa a fuoco basso.
    •    Il brodo che rimane della cottura può diventare un’ottima base per creme, minestre e risotti, a condizione però che venga aromatizzato con erbe, aromi e sale se necessario.

    Ecco alcuni piatti dal sapore delizioso.





    Borlotti con un tocco in più - Ultima modifica: 2013-07-22T00:00:00+00:00 da Redazione

    Lascia un commento

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome