l'orto continua a regalarci il cavolo nero con tutti i suoi preziosi effetti benefici. Ecco una zuppa da gustare calda accompagnata da croccanti crostini di pane

Voti: 3
Valutazione: 4.67
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
15 minuti
130 minuti

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. La sera prima (o la mattina per la sera) mettete a bagno i fagioli in acqua fredda con un pizzico di bicarbonato. Trascorso questo tempo, scolateli, sciacquateli bene e metteteli in una pentola con 2 l e ½ di acqua fredda, uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato, una foglia d’alloro, una presa di sale grosso.
  2. Portate a bollore e fateli cuocere per circa 1 ora e 30 minuti, con il coperchio semichiuso. Spegnete e tenete da parte.
  3. Pelate la carota e la cipolla e mondate il sedano e tagliate tutto a cubetti piccolissimi.
  4. In un tegame dai bordi alti, scaldate 3 cucchiai d’olio e fate rosolare gli odori, a fiamma moderata, finché non saranno leggermente morbidi. Unite la passata di pomodoro e fate cuocere per altri 5 minuti.
  5. Prelevate i fagioli con una schiumarola dal loro brodo di cottura e uniteli al soffritto. Lavate bene il cavolo nero ed eliminate la parte centrale, più dura, dalle foglie esterne più grosse e coriacee, mentre potete lasciare intere quelle più piccole e tenere del cuore. Lavate e asciugate bene anche la bieta e tagliate le foglie di entrambi a striscioline non troppo sottili, salate e pepate a piacere. Aggiungetele alla zuppa e coprite con circa 800 ml del brodo di cottura dei fagioli.
  6. Fate cuocere a fuoco basso senza coperchio, mescolando di tanto in tanto, per circa 30-40 minuti, finché i fagioli non saranno molto morbidi.
  7. Intanto, dividete le fette di pane a metà, spennellate con un filo d’olio da entrambi i lati e fatelo tostare, in forno, su una griglia o nel tostapane, finché non sarà diventato bello dorato e croccante. Strofinatelo delicatamente con lo spicchio d’aglio rimasto e sistemate 2 bruschette ciascuno in 4 fondine. Dividete la zuppa con il proprio brodo di cottura nelle ciotole affinché il pane venga ben inzuppato e si ammorbidisca, lasciate riposare per qualche minuto e servitela, finendo con un filo d’olio e una generosa spolverata di pepe nero macinato al momento.
Voti: 3
Valutazione: 4.67
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Zuppa rustica di fagioli cannellini, bieta e cavolo nero - Ultima modifica: 2016-11-18T00:28:51+01:00 da Redazione
Zuppa rustica di fagioli cannellini, bieta e cavolo nero - Ultima modifica: 2016-11-18T00:28:51+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome