Una versione facile da preparare, gustosa e nutriente del cuscus. Ideale anche per chi segue una dieta senza ingredienti d’origine animale

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti di preparazione
25 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
380 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Tagliate i chiodini a fette di medio spessore lasciando interi i più piccoli.
  2. Fate rosolare in una casseruola col fondo pesante gli spicchi d’aglio con poco olio, unite i funghi e lasciateli insaporire per 10 minuti. A questo punto aggiungete i pomodorini a metà, il timo, il rosmarino, una presa di sale, coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per 10-15 minuti. A fine cottura la salsa dovrà risultare piuttosto asciutta. Eliminate l’aglio, il rametto di timo e di rosmarino e insaporite col prezzemolo tritato.
  3. Portate a ebollizione 400 ml d’acqua, salate, unite l’alloro e versate il cuscus. Levate dal fuoco, aggiungete 2 cucchiai d’olio, il parmigiano, scartate l’alloro e coprite per circa 10 minuti. (Ma per i tempi regolatevi seguendo le indicazioni riportate sulla confezione del cuscus.)
  4. Sgranate il cuscus pronto e ben caldo con una forchetta, poi pressatelo in una piccola ciotola leggermente oliata e sformatelo in un piatto piano precedentemente riscaldato. Proseguite così con gli altri 3 piatti.
  5. Ricoprite ogni tortino con la salsa di funghi, decorate con foglie di prezzemolo e servite con olio ed eventualmente peperoncino in polvere a parte.

Note

Un tempo tutto il Lagrein dell’Alto Adige era Kretzer, ossia rosato. Usate questa versione e non il Dunkel (il rosso) per dar piacevolezza all’abbinamento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome