Un dolce a base di frutta secca tipico del periodo delle feste: il croccante. In questa preparazione oltre ad essere buono da mangiare, diventa un'allegra decorazione

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
15 minuti
20 minuti
500 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Tostate le mandorle intere passandole in forno caldo a 160 °C per 6 minuti circa. Tenetele poi in caldo nel forno portato a 90-100 °C.
  2. Scaldate a fuoco medio in un pentolino, possibilmente di rame non stagnato o acciaio, lo zucchero con un cucchiaio pieno di succo di limone. Cuocete il composto mescolando con un cucchiaio di legno fino a quando diventa liquido e assume un colore leggermente dorato.
  3. Aggiungete la frutta secca e continuate la cottura fino a quando il croccante non diventa marrone.
  4. Rovesciatelo subito su un piano di marmo precedentemente riscaldato e oliato bene. Il piano di marmo deve essere caldo per facilitare la lavorazione del croccante che tende a raffreddarsi (e a indurirsi) rapidamente. Per scaldare il marmo appoggiatevi sopra una teglia molto calda 5 minuti prima della lavorazione. In mancanza del piano di marmo, potete riscaldare leggermente un vassoio d’acciaio e rivestirlo con carta da forno.
  5. Mescolate il croccante ancora caldo con una spatola oliata, quindi stendetelo con un matterello oliato allo spessore di circa un centimetro.
  6. Ungete uno stampo a stella, con la partecentrale del diametro di 8-10 cm. Premetelo con decisione sul croccante caldo-tiepido per ricavare la forma e poi togliete le parti rimanenti. Per non avere scarti, potete versare direttamente il croccante in uno stampo a stella ben unto.
  7. Lasciatelo consolidare bene, quindi staccatelo dal tavolo e disponetelo su un vassoio. Oltre che intere, potete utilizzare mandorle o nocciole a scaglie o in granella. Il croccante, tenuto al riparo dall’umidità, si conserva per molti giorni.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Stella di croccante - Ultima modifica: 2020-11-04T19:21:37+01:00 da Redazione
Stella di croccante - Ultima modifica: 2020-11-04T19:21:37+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome