Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
30 minuti
10 minuti
200 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Pulite le seppioline: separate i tentacoli dal sacco, eliminate l’osso trasparente, le interiora, gli occhi, la bocca e apritele. Lavatele con cura e asciugatele con carta da cucina, lasciandole un poco umide.
  2. Mescolate in una terrina pangrattato, timo e prezzemolo, una presa di sale e il formaggio. Unite le seppie e mescolate ancora. Quindi prendete un pezzo alla volta, sgrondatelo dell’eccesso di condimento e sistematelo sulla griglia a libretto. Visto che i tentacoli tendono a cadere, infilzatene 3-4 alla volta in uno stecchino o in uno spiedino.
  3. Adagiate la griglia sulla brace, giratela a metà cottura e, alla fine, accomodate le seppie in un piatto, conditele con appena un filo d’olio e servitele. È anche possibile grigliare le seppie senza condimenti e insaporirle poi con un filo d’olio aromatizzato da uno spicchio d’aglio schiacciato, una manciata di foglioline di maggiorana, un pizzico di sale e pepe.

Note

Per non sovrastare il gusto delicato delle seppioline grigliate, sarà opportuno utilizzare un vino che abbia nerbo ed equilibrio: Pinot Bianco dell'Alto Adige.

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Seppioline grigliate al pangrattato profumato - Ultima modifica: 2016-11-17T18:58:24+01:00 da Redazione
Seppioline grigliate al pangrattato profumato - Ultima modifica: 2016-11-17T18:58:24+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome