Facciamo la scorta di sapori dell’estate con questa ricetta che, ispirandosi alla tradizione del timballo, abbina gli ortaggi più gustosi a ingredienti diversi

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti di preparazione
40 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
500 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Tagliate le melanzane a fette di un centimetro di spessore e poi a cubetti. Riducete i peperoni in striscioline larghe 1 cm e lunghe 3-4. Eliminate le foglie esterne dei porri e affettateli a rondelle.
  2. Mettete a lessare l’orzo in acqua salata a bollore e scolatelo molto al dente dopo 20-25 minuti.
  3. Friggete, nel frattempo, in una padella tipo wok e in abbondante olio, nell’ordine: melanzane, porri e peperoni, raccogliendoli man mano in una terrina e salandoli leggermente. Alla fine insaporiteli con un cucchiaio di timo e mescolate.
  4. Scaldate in un pentolino su fuoco minimo 6 cucchiai d’olio insieme al peperoncino sbriciolato e agli spicchi d’aglio tagliati a fettine molto sottili. Spegnete quando l’aglio sarà brunito e croccante.
  5. Scolate l’orzo, conditelo con l’aglio,l’olio, il peperoncino, un cucchiaio di timo e accomodatelo in una teglia oliata. Create una grande nicchia al centro e riempitela con gli ortaggi fritti. Pareggiate la superficie e infornate a 180 °C per una quindicina di minuti, in modo che i vari sapori possano amalgamarsi.

Note

Preparazione territoriale, proprio come il Gragnano Frizzante, vino rosso della Penisola Sorrentina caratterizzato da una leggera nota vegetale e un gusto fragrante, d’immediata piacevolezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome