Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
25 minuti
50 minuti
Impatto glicemico
300 chilocalorie

Istruzioni

  1. Sciacquate il riso e mettetelo in una pentola con acqua in ebollizione leggermente salata e il cardamomo. Cuocetelo per 40-45 minuti.
  2. Preparate, nel frattempo, la verdura. Tagliate a tocchetti le carote e la zucca, a fettine la cipolla, a spicchi il finocchio;riducete in cimette i broccoletti dividendo ciascuna in 4 parti; tritate l’aglio.
  3. Scaldate l’olio in una padella dal fondo spesso e fatevi rosolare delicatamente l’aglio, la cipolla e lo zenzero grattugiato. Unite quindi le carote e i finocchi. Salate leggermente, coprite e cuocete per 5 minuti. Passato questo tempo aggiungete i broccoletti e proseguite per altri 5 minuti. Unite quindi la zucca, controllate il sale e portate a cottura sempre a pentola coperta; alla fine la verdura deve risultare morbida ma non sfatta. Se dovesse attaccarsi mentre cuoce, versate un po’ d’acqua.
  4. Unite il riso ben scolato, il tamari e lasciate insaporire a fiamma viva per circa un minuto. Levate dal fuoco, spolverizzate col coriandolo e servite immediatamente.

Note

La vena aromatica del piatto lascia pochi dubbi sul tipo di vino, che deve essere
aromatico a sua volta. Provate una Malvasia dei Colli di Parma.

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Riso rosso thailandese con verdure stufate - Ultima modifica: 2016-11-17T16:41:07+01:00 da Redazione
Riso rosso thailandese con verdure stufate - Ultima modifica: 2016-11-17T16:41:07+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome