Lattuga, piselli e mais con acciughe e salmone allo zenzero - Ultima modifica: 2017-02-14T10:11:48+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
25 minuti di preparazione
10 minuti di cottura
Impatto glicemicobasso
400 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Private le acciughe di testa, interiora e lisca e stendetele in una teglia coperta con carta da forno. Insaporitele con un pizzico di maggiorana e di sale, poco olio e infornatele a 200 °C per 5 minuti.
  2. Dividete il salmone in fette spesse 3-4 mm. Stendete queste in una terrina condendole col rosmarino mescolato a poco olio e sale, poi infornatele per 5 minuti.
  3. Lessate i piselli per 10 minuti scarsi, scolateli al dente e lasciateli raffreddare in acqua fredda.
  4. Affettate la lattuga. Risciacquate il mais cotto. Spremete o centrifugate la polpa del limone.
  5. Tritate l’aglio finemente e in un pentolino rosolatelo brevemente insieme a 3-4 cucchiai d’olio, aggiungete lo zenzero e il prezzemolo, mescolate e levate dal fuoco. Lasciate raffreddare, poi allungate il condimento col succo del limone, alla fine salate leggermente.
  6. Componete la pietanza formando vari cerchi concentrici oppure sovrapponendo gli ingredienti a strati. In un vassoio formate con la lattuga l’anello più esterno, continuate con un anello di mais, un anello di salmone e riempite il centro con i piselli sui quali stendere le acciughe. Servite il piatto col condimento a parte in una ciotolina.

Note

Acciughe e salmone hanno sapori ben diversi, accomunati dall’intensità. Per questo vanno accompagnati con un bianco di carattere, ricco di sapore come la Ribolla Gialla del Collio friulano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome