I cavolini di bruxelles in fonduta sono un antipasto oppure un secondo piatto, simile alle polpette da intingere in una crema. La nostra fonduta è leggera, senza panna e senza uova ma decisamente saporita.

I cavolini di bruxelles sono germogli appartenenti alla famiglia delle crucifere (cioè dei cavoli e dei broccoli), e condivide con i suoi parenti cospicue proprietà, tra cui quelle antiossidanti, antinfiammatorie anti tumorali.
Apportano più di 80mg di vitamina C ogni 100g, il doppio di un'arancia, e per questo è importanti mangiarli anche crudi. In questa ricetta, trovate i cavolini crudi in un'insalata semplice al limone.

Advertisement
Difficoltà: facile
25 minuti
Impatto glicemico

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Lessate i cavolini in acqua bollente salata per 15' o cuoceteli al vapore. Nel frattempo riunite i formaggi grattugiati in un padellino antiaderente e scioglietelo a fuoco basso con qualche cucchiaio di latte. Il formaggio si scioglierà ma tenderà a raggrumarsi, separando le parti grasse dalle acquose: non preoccupatevi e terminate di sciogliere.
  2. Alla fine trasferite il composto in un mixer e avviate alla massima potenza, ottenendo una fonduta densa senza uova e senza burro. Disponete i cavolini sulla fonduta e cospargete di pepe bianco.

Note

Cavolini, patate e feta al forno
Cavolini, patate e feta al forno

Ottimi con patate e feta, i cavolini sono protagonisti di questo contorno al forno -> Cavolini, patate e feta al forno

Voti: 5
Valutazione: 4.8
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Cavolini di bruxelles in fonduta leggera - Ultima modifica: 2019-12-13T04:21:06+01:00 da Chiara Fumagalli
Cavolini di bruxelles in fonduta leggera - Ultima modifica: 2019-12-13T04:21:06+01:00 da Chiara Fumagalli