Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
30 minuti
40 minuti
400 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Pulite i calamari separando il sacco dai tentacoli ed eliminando visceri e penna. Lavateli e asciugateli, poi riducete i tentacoli in tocchetti molto piccoli. Mondate le bietoline lasciando solo le foglie e tagliatele a pezzettini. Lavatele e sgrondatele.
  2. Scaldate in una padella 4 cucchiai d’olio insieme all’aglio schiacciato e al peperoncino diviso a metà. Aggiungete i tentacoli a pezzetti e fateli stufare su fuoco basso per una decina di minuti (se lo avete, coprite con un paraspruzzi, perché i tentacoli possono provocare degli schizzi notevoli). Togliete aglio e peperoncino, aggiungete le bietoline e cuocete ancora per una decina di minuti a fuoco medio mescolando spesso. Alla fine salate e, se c’è ancora liquido, fatelo asciugare prima di levare dal fuoco.
  3. Mescolate il composto di bietole, lasciato intiepidire, con l’uovo battuto e il parmigiano. Con questa farcia riempite le sacche dei calamari solo per tre quarti, altrimenti durante la cottura si apriranno. Chiudete l’apertura con uno stuzzicadenti.
  4. Versate 4 cucchiai d’olio in una padella, scaldateli e sistemateci i calamari; dorateli dolcemente 5 minuti per parte, bagnateli col vino, mettete il coperchio e cuoceteli a fuoco basso per 20-25 minuti, aggiungendo altro vino se necessario.
  5. Lessate, nel frattempo, i fagiolini mondati in acqua salata per 10 minuti. Scolateli, prendetene in mano un po’ per volta e tagliateli con le forbici a tronchetti da un cm circa. Conditeli con l’erba cipollina tagliata a pezzetti (sempre con le forbici), sale e pepe e un’emulsione di limone e olio.
  6. Affettate i calamari una volta ben raffreddati e sistemateli ricomponendoli in modo che sembrino interi. Contornateli coi fagiolini e tenete al fresco, ma non in frigo, fino al momento di servire.

Note

Il mare sposato a netti ricordi vegetali rimanda alla nitida ricchezza aromatica
del Sauvignon dei Collio friulano, bianco che profuma di salvia e fiori di sambuco.

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Calamari ripieni di erbette con contorno di fagiolini - Ultima modifica: 2016-11-17T17:17:59+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome