Piatti estivi con lo yogurt


Rinfrescante, ricco di vitamina D, aiuta il fegato a disintossicarsi e potenzia le difese immunitarie. In estate, mangiatene tutti i giorni, per la prima colazione o in ricette dolci e salate

5 ricette con lo yogurt: Insalata di carote, cetrioli e olive allo yogurt - Zuppa di lenticchie rosse e yogurt alla menta - Crema fresca di ortaggi e yogurt alla maggiorana - Peperoni ripieni di riso e salsa di yogurt - Melanzane allo yogurt

Lo yogurt contiene un esercito di preziosi microrganismi che mantengono vivo il delicato ecosistema dell’intestino, un aiuto importante per stimolare le difese immunitarie e smaltire sostanze indesiderabili.
Una porzione di yogurt al giorno rende più resistenti alle infezioni, disintossica e regola la digestione. In più fornisce un cocktail di sali minerali, che insieme all’azione dei raggi solari, mantiene in forza ossa e denti. Senza contare il suo effetto rinfrescante, particolarmente piacevole in questa stagione.

Yogurt: 200 grammi al giorno come rimedio naturale

•    In caso di stipsi, arricchito con fiocchi di cereali o pane integrale e susine, pere o fichi.
•    Se avete problemi di diarrea, con mele, mirtilli o carote.
•    Per attenuare meteorismo e difficoltà digestive, semplicemente con un cucchiaio di miele.
•    Durante la convalescenza, o le diete dimagranti, nei momenti di stress, in gravidanza e nel periodo dell’allattamento, con un cucchiaio di polline, miele e frutta fresca.
•    Se soffrite di herpes, micosi intestinali, aridità della pelle, allergie, al naturale o con frutta fresca.
•    In caso di insonnia, per concludere la cena o prima di coricarvi, a temperatura ambiente, con miele e cannella.
•    Preferitelo al naturale. Se desiderate arricchitelo voi con frutta e miele.

Ecco alcune ricette leggere e rinfrescanti con lo yogurt






Piatti estivi con lo yogurt - Ultima modifica: 2011-06-24T00:00:00+00:00 da Redazione
Piatti estivi con lo yogurt - Ultima modifica: 2011-06-24T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome