Mirtilli, frutti “in vista”!


I mirtilli, ben conosciuti dagli amanti della montagna, a tavola sono apprezzati da grandi e piccini, sia come frutto a fine cena sia come ingrediente gustoso e colorato di deliziosi dessert

5 ricette con i mirtilli: Delizia croccante ai mirtilli - Fichi e mirtilli con crema ai semi e cannella - Mini aspic di pesca bianca con mirtilli e cioccolato bianco - Pain perdu con formaggio bianco e mirtilli - Rotolo ai mirtilli

I mirtilli crescono a grappolo e possono avere dimensioni che variano da quelle di un pisello piccolo a quelle di una biglia. Di colore molto intenso nelle diverse tonalità di blu, si distinguono per una “patina” nero-viola che ne copre la superficie e serve come rivestimento protettivo. La buccia copre una polpa semitrasparente che rinchiude i minuscoli semi.
I mirtilli sono una fonte eccellente di flavonoidi, in particolare antocianidine, composti antiossidanti responsabili dei pigmenti blu, porpora e rossi della frutta. Contengono anche buone quantità di vitamina C e di fibre solubili e insolubili, come la pectina.
L’uso medico più popolare dei mirtilli è oggi quello di migliorare la vista e proteggere contro la degenerazione maculare dovuta all’età. Ma sono anche rinfrescanti e calmanti per lo stomaco irritato, sono astringenti, antidiarroici e antisettici. Proteggono la vista e la pelle arrossata, stimolano la circolazione periferica, sono protettivi dell’apparato urinario.

Buono a sapersi

•    I mirtilli devono essere sodi, di colore vivace e uniforme. Da evitare quelli di colore spento, sono molli e acquosi.
•    Devono essere privi di umidità, dato che la presenza di acqua può far ammuffire o marcire le bacche.
•    Macchie brune o punti color ruggine sono segnali di raccolta troppo anticipata.
•    Le coltivazioni biologiche offrono una sorta di alimento-medicina, ma ancor più salutari sono i frutti provenienti da piante selvatiche.
•    Si prestano benissimo alla surgelazione.

Ecco alcune idee per gustare questi piccoli gioielli di frutta.





Mirtilli, frutti “in vista”! - Ultima modifica: 2013-07-16T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome