Largo ai kiwi!


I motivi per cui dovremmo gustare i kiwi sono infiniti. Sono un ottimo spuntino e possono essere usati per arricchire macedonie e dessert. Si possono gustare col cucchiaino senza bisogno di pelarli, ma soprattutto: sono preziosi per la salute

5 ricette con i kiwi: Cartoccio di frutta allo zenzero - Coppette di kiwi farcite con pere alle mandorle - Dessert aromatico di frutta ai due mieli - Tortine di nocciole e frutta al cardamomo - Crema caramellata alle mandorle con arance e kiwi

I kiwi sono il frutto di un arbusto  originario della Cina, oggi però largamente coltivato anche in Italia, oltre che in Francia, Spagna e Grecia. Si mangiano freschi, sbucciati, in macedonie e sono ottimi come ingrediente per la preparazione di dessert. Il loro gusto è fresco, piacevolmente acidulo e dolce; fra i frutti oggi più consumati è certamente uno dei più pregevoli dal punto di vista organolettico.
La polpa dei kiwi contiene un’elevata quantità di vitamina C, superiore a quella dei comuni agrumi: in 100 g di parte commestibile ne sono contenuti da 70 a 85 mg più delle necessità quuotidiane. Nei kiwi sono presenti buone concentrazioni di vitamina E, carotenoidi e flavonoidi, attivi contro l’azione dei radicali liberi. Forniscono inoltre acido folico, una vitamina indispensabile per un buon svolgimento delle funzioni cerebrali. I kiwi sono inoltre particolarmente ricchi di potassio, ottimo per una normale attività del sistema nervoso e muscolare. La polpa e i semi sono ricchi di fibre, che aiutano a regolare l’attività intestinale e riducono anche l’assorbimento di grassi, colesterolo e zuccheri.
Per quanto riguarda il consumo è bene provare col dito la consistenza dei frutti: se sono ancora duri e quindi indietro con la maturazione, possono essere conservati a temperatura fresca. In frigorifero possono essere tenuti per qualche settimana, ma se esiste la necessità di portarli rapidamente a maturazione è necessario metterli in un sacchetto di plastica e tenerli a temperatura ambiente per 2 o 3 giorni.

Per la bellezza

La polpa del kiwi può essere usata per preparare una maschera levigante per la pelle del viso e delle mani. Si frulla un kiwi con tutta la buccia ben pulita e lavata, e si applica sulla pelle alcuni minuti, infine si elimina sciacquando con acqua tiepida.

Ecco alcune idee golose con i kiwi.





Largo ai kiwi! - Ultima modifica: 2013-11-11T00:00:00+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome