Senza additivi e con ingredienti di prima qualità per portare in tavola solo il meglio di questi preziosi legumi. Pronti da consumare, dovrete solo aprire il vasetto e condire, soffriggere o spalmare...

I legumi sono un’ottima fonte di proteine vegetali. Se abbinati ai cereali forniscono tutti gli amminoacidi essenziali, cioè quelli che l’organismo non è in grado di produrre da sé, e saziano grazie alla presenza di fibre. Troppo spesso vengono trascurati o scarsamente utilizzati nelle nostre cucine per il lungo tempo di cottura e la necessità di ammollo preventiva. In questo caso i fagioli e gli altri legumi in vetro o in lattina possono rappresentare una vera e propria ancora di salvezza: peccato che siano spesso di provenienza extraeuropea e, anche se dichiarati “al naturale”, abbiano al loro interno sale, aromi, conservanti o zuccheri aggiunti. Per non parlare del costo su cui incide ovviamente molto anche l’imballaggio. Preparare in casa conserve di legumi è davvero semplice e questo vi darà il vantaggio di portare in tavola un pasto sano in poco tempo e con un occhio di riguardo all’ambiente.

Regole d’oro per conserve sicure

Alcune norme di preparazione sono indispensabili per creare prodotti buoni e sicuri. Utilizzate sempre barattoli ben lavati e puliti e coperchi possibilmente nuovi. Con un mestolo, riempite i barattoli con la preparazione ancora bollente, lasciando circa 1 cm di spazio dal bordo; chiudete subito ogni barattolo avvitando molto bene il tappo. Quindi adagiateli in una pentola capiente, con un canovaccio per evitare che sbattano, portate a bollore e proseguite per 20-30 minuti. Lasciate raffreddare i barattoli all’interno della pentola, estraeteli, asciugateli, controllate che la capsula rilevi il sottovuoto e riponeteli in dispensa. Se volete evitare il passaggio della sterilizzazione, inserite i fagioli bollenti nei barattoli, chiudete, capovolgete e, quando tiepidi, riponeteli in frigo. Consumateli nel giro di una settimana o congelateli. Una volta aperti, se non consumate tutto il loro contenuto immediatamente, potrete conservare i barattoli per 2 o 3 giorni in frigorifero.

Fagioli al naturale
Ingredienti per 5 vasetti da 250 g circa: 500 g di fagioli secchi (borlotti o cannellini o altro), 2 l d’acqua, 1 cucchiaio di sale marino integrale grosso
1 Lasciate i legumi in ammollo per circa 8-12 ore in 3 litri d’acqua a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo, scolateli e versateli in una pentola capiente insieme a 2 litri d’acqua e portate lentamente a ebollizione.
2 Fate cuocere i fagioli per circa 30-40 minuti, fino a che non risultano teneri ma non sfatti. Aggiungete il sale e fate insaporire ancora per un minuto.
3 Procedete riempiendo i vasetti con i fagioli e colmandoli con il liquido di cottura. Chiudeteli e sterilizzateli come indicato. Si conservano in luogo fresco e buio per 8-10 mesi. A piacere, potete personalizzare i fagioli al naturale aggiungendo erbe e spezie (rosmarino, coriandolo, finocchio, salvia, origano, alloro, grani di pepe), aglio o cipolla.

Hummus di cannellini
Ingredienti per 4 vasetti da 250 g circa: 500 g di fagioli cannellini secchi, 2 spicchi d’aglio, 1 cucchiaino di cumino in polvere, 2 cucchiai di tahin (crema di sesamo), 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 1 limone, 1 cucchiaino di sale marino integrale
1 Mettete in ammollo i fagioli con 3 litri di acqua per 8-12 ore. Scolateli e trasferiteli in una pentola con 2 litri di acqua e cuoceteli per 30-40 minuti.
2 Scolate i cannellini tenendo da parte l’acqua di cottura, quindi frullateli insieme all’aglio pulito, al cumino, al tahin, al limone spremuto e al sale fino a ottenere una crema non troppo densa, aggiungendo se necessario uno o due cucchiai d’acqua di cottura dei fagioli.
3 Trasferite l’hummus nei vasetti puliti, quindi sterilizzateli come descritto nell’introduzione. Conservateli in dispensa per 6-8 mesi. Al momento di servire, mescolate l’hummus e aggiungete eventualmente un cucchiaino di acqua o di olio.

Crema dolce di fagioli cannellini con cioccolato e nocciole
Ingredienti per 1 vasetto da 250 g circa: 180 g di fagioli cannellini (pesati già cotti), 70 g di cioccolato fondente al 70%, 70 g di nocciole tostate, 1 cucchiaio di malto di riso, 1 cucchiaio di latte di riso (se necessario)
1 Frullate finemente le nocciole con un mixer potente, quindi mettetele da parte. Frullate anche i cannellini.
2 Fondete il cioccolato a bagnomaria poi unitelo nel mixer alle nocciole, ai cannellini e al malto di riso e frullate ancora fino a ottenere una crema il più liscia possibile; solo se necessario aggiungete poco latte di riso.
3 Trasferite la crema dolce in un vasetto e conservatela in frigorifero al massimo per una settimana, avendo l’accortezza di portarla a temperatura ambiente e mescolarla prima di consumarla.

Fagioli al sugo saporiti
Ingredienti per 5 vasetti da 250 g circa: 500 g di fagioli secchi (cannellini o borlotti), 750 ml di passata di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, 1 foglia d’alloro, 3-4 foglie di salvia, 1 rametto di rosmarino, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cucchiaino di sale marino integrale fino, 1 macinata di pepe nero
1 Mettete in ammollo i fagioli per 8-12 ore in almeno 3 litri d’acqua. Scolateli e cuoceteli con 2 litri d’acqua, insaporendo con le erbe aromatiche e l’aglio. Cuocete per 30-40 minuti.
2 Tritate sedano, carota e cipolla e fateli soffriggere. Quindi versatevi la passata, il sale e il pepe e, quando i fagioli sono cotti, scolateli e versate anche questi, eliminando le erbe aromatiche. Proseguite la cottura per altri 5 minuti e unite un po’ d’acqua di cottura dei fagioli, se il sugo è troppo denso.
3 Riempite i vasetti, chiudeteli e sterilizzateli secondo le istruzioni riportate nell’articolo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome