Golosi e sani
Buonissimi dolci con l’avena

avena
5 | 3 voto/i

Fondamentali non solo per la preparazione del müesli, i fiocchi di avena, interi o macinati, possono diventare i protagonisti di semplici e golosi dolci, ricchi di fibre e adatti a qualsiasi momento della giornata

I cereali sono molto presenti e importanti nella nostra dieta quotidiana. Spesso, però, utilizziamo quasi solo il grano, duro o tenero, mettendo in secondo piano un cereale meno noto come l'avena che, oltre a essere buono, è anche ricco sotto il profilo nutrizionale.

L’avena è un cereale importante per i suoi benefici per la salute, è un cereale che si prende cura del nostro corpo, dal fegato all’intestino, non scordandosi dell’apparato cardiaco e del sistema nervoso.

In fiocchi, soffiata, in chicchi o in farina, mantiene importanti componenti come la crusca e il germe, le parti del chicco in cui si trovano la maggior parte delle sostanze cardioprotettive o cosiddette funzionali.

Inoltre, è facilmente digeribile ed è particolarmente indicata anche per i convalescenti e per chi soffre di gastrite, colite o altri disturbi di digestione.

Le sue forme

I diversi tipi di lavorazione consentono di ottenere diversi prodotti.
Chicchi: non schiacciati, si usano per la prima colazione.
Fiocchi: si producono facendo passare i chicchi tra lame di acciaio che li tagliano in lamine sottili, creando così una consistenza più densa e piacevole al palato.
Crusca: è lo strato esterno del chicco. La crusca è presente nei prodotti di avena integrale, ma la si può anche acquistare separatamente, da aggiungere alle preparazioni.
Farina: ricavata da avena privata della pula, è usata per prodotti da forno, spesso mescolata con frumento o altre farine contenenti glutine.

Come si sceglie e si conferma

•    L’avena contiene una quantità di grassi leggermente superiore di quella di altri cereali, e può quindi irrancidire più facilmente. Si consiglia di comprarne piccole quantità per volta.
•    Se comprate avena sfusa, accertatevi che sia conservata coperta e che il negozio abbia un giro d’affari che garantisca il massimo della freschezza (per verificarla, controllate l’odore: l’avena fresca ha un odore pulito, dolce o erbaceo, mentre quella andata a male ha un odore pungente).
•    L’avena si conserva per 2 mesi in contenitori a chiusura ermetica in un luogo fresco, buio e privo di umidità. L’avena cotta si mantiene per 2-3 giorni.

Adesso passiamo alla parte golosa: ecco 5 ricette con l'avena da fare in casa, ottime sia per la colazione, la merenda o come dessert per chiudere un bellezza il vostro menu.





 

5 | 3 voto/i

Buonissimi dolci con l’avena - Ultima modifica: 2021-01-29T08:33:58+01:00 da Sabina Tavolieri
Buonissimi dolci con l’avena - Ultima modifica: 2021-01-29T08:33:58+01:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome